Articoli con tags ‘ welfare state ’


Per un nuovo Welfare

Feb 10th, 2010 | Categoria: archivio articoli
Gli scorsi 5, 6 e 7 febbraio oltre mille persone hanno preso parte alla quarta edizione di “Strada Facendo”, l’evento nazionale promosso da Gruppo Abele, Libera e Cnca per discutere di politiche sociali. Questa la “Carta di Terni”, dal nome della città ospite dell’evento (altro…)


Sulle orme degli schiavi

Feb 1st, 2010 | Categoria: numeri arretrati
Narcomafie_2_2010 Un viaggio “sulle orme degli schiavi”: il dossier di febbraio di Narcomafie è un approfondimento a tutto campo per comprendere i retroscena della rivolta di Rosarno scoppiata tra il 7 e il 9 gennaio scorsi. Quale degrado sociale, politico ed economico ha determinato l’esplosione della rabbia di centinaia di lavoratori sfruttati e la messa a ferro e fuoco della cittadina calabrese? Quali le dinamiche in un territorio in cui “non cade foglia che la ‘ndrangheta non voglia”? Pochi sanno che in quell’area insistono interessi industriali, fino ad oggi rimasti nell’ombra, che potrebbero rivelarsi i veri motori della “cacciata dei neri”. Narcomafie li svela. (altro…)


Quale legalità ?

Dic 10th, 2000 | Categoria: editoriali
1. La decisione della maggioranza del Consiglio regionale siciliano di sanare con un colpo di spugna l’abusivismo edilizio degli ultimi decenni è di quelle che contano. Non solo in termini di abbandono del territorio ma anche in termini di costume e di cultura. Il messaggio è univoco. La legalità è un optional o, più esattamente, un modello a due velocità: debole e derogabile per l’economia e l’iniziativa privata in genere (che vanno liberate da “lacci e lacciuoli”), rigoroso fino alla crudeltà quando i suoi destinatari sono disperati e marginali. L’esistenza di due codici, uno per i “galantuomini” (e i loro clienti) e uno per “briganti” (o presunti tali, magari in considerazione del solo colore della pelle), tende a diventare realtà. Non ci ha hanno mai affascinato le teorizzazioni del primato della legalità sulla politica e le proclamazioni di una legalità astratta e senza valori; sappiamo che il motore di una società giusta sta nella politica; ma siamo convinti che la legalità è un valore da cui la politica non può prescindere. La storia ci ha insegnato cosa accade quando si rompe questo circolo virtuoso; e la cronaca ci fa toccare con mano l’effetto criminogeno dell’abbandono della legalità da parte di...