Articoli con tags ‘ video inchiesta ’


Premio Roberto Morrione, aperte le iscrizioni

Ott 30th, 2013 | Categoria: news
Sono aperte le iscrizioni per partecipare al Premio dedicato alla memoria di Roberto Morrione, giornalista Rai e fondatore di Rai News 24 oltre che del portale Libera Informazione. Si tratta di una sezione del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e ha l’obiettivo di “finanziare la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale rilevanti per la vita politica, sociale o culturale dell’Italia, quali l’attività delle mafie e delle organizzazioni criminali, i traffici illegali (rifiuti tossici, armi, esseri umani, droghe, ecc.), le attività di corruzione e di intimidazione, l’attività di organizzazioni segrete o clandestine con progetti eversivi o terroristici, le violazioni dei diritti umani”, come si legge da un estratto del bando. Il Premio è rivolto ai giovani che – alla data del 15 dicembre 2013 – non hanno ancora compiuto il trentunesimo anno di età. I lavori dovranno specificare la caletta di fattibilità, il tema dell’inchiesta, le fonti e i testimoni disposti a collaborare, il piano di produzione (luoghi e tempi delle riprese e delle interviste da realizzare). La premiazione finale dei lavori prodotti si svolgerà nell’ambito del Premio Ilaria Alpi, a Riccione nell’estate 2014.I primi tre classificati saranno premiati con un contributo in denaro rispettivamente...


Video inchiesta. Anticorpi, mafia a Reggio Emilia

Mar 15th, 2011 | Categoria: articoli
di Michela Monte e Ivan Augello
Nessun territorio è immune dal crimine organizzato. Credere il contrario significa essere risvegliati bruscamente da un sogno, poiché quanto si è verificato in Emilia Romagna – ricca regione del nord Italia – ha portato alla luce le relazioni tra mafia e politica locale che tutti, da quelle parti, ignoravano o volevano ignorare. E risvegliarsi dal bel sogno, che voleva l’Emilia “rossa” immune dal virus della mafia, significa piombare nell’incubo di una realtà dove la ‘ndrangheta la fa da padrone.