Articoli con tags ‘ squadra mobile ’


Agrigento: dove sgorga la cocaina

Ott 7th, 2010 | Categoria: news
Un pusher che di professione è il presidente di un consorzio idrico e, tra i suoi clienti, anche un sindaco comunale. Non sono i profili dei protagonisti di una spy-story, ma la drammatica realtà scoperta questa mattina ad Agrigento e che ha portato a 19 arresti. L’avvocato Calogero Mattina, presidente del consorzio idrico “Tre sorgenti”, è accusato di aver ceduto, nel febbraio dello scorso anno, cocaina a Salvatore Petrotto, sindaco di Racalmuto, in provincia di Agrigento, eletto nel 2007 nelle fila del centro sinistra. Si tratta di cocaina purissima, che Mattina avrebbe venduto anche a 75 euro la dose e di cui il primo cittadino ne avrebbe uso “in un momento difficile della mia vita” come spiegato per sua stessa ammissione. Le indagini, eseguite dalla squadra mobile della Questura di Agrigento, ruotano intorno al consorzio idrico all’interno del quale sono state effettuate delle intercettazioni audio e video. Le 19 ordinanze di custodia cautelare – che prevedono i domiciliari per l’avvocato Mattina – sono state emesse dal Gip Alberto Davico su richiesta del procuratore capo Renato Di Natale, dell’aggiunto Ignazio Fonzo e dei sostituti Giacomo Forte e Andrea Bianchi. L’operazione ha permesso di fare luce su un vasto traffico di droga nell’intera...


Nuovi sbarchi nel reggino, un albergo sequestrato alla ‘ndrangheta era la base degli scafisti

Set 3rd, 2010 | Categoria: news
Trentasette persone di nazionalità egiziana sono sbarcate illegalmente questa notte sul litorale ionico calabrese, presso Grotteria, nel reggino. La polizia, a conclusione di rapide investigazioni condotte sul luogo, ha individuato, confusi tra i migranti, tre componenti dell’organizzazione che ha portato a termine lo sbarco. Si tratta di: Zakaria El Sayed Attia El Sobhy, 40 anni e Monir Morsi Mohamed Morsi, 29 anni, entrambi con permesso di soggiorno e residenti a Milano, e Mohamed Emad Elden, 19 anni, clandestino. Un’ulteriore conferma di come la rotta egiziana abbia sostituito quella libica nelle preferenze dei mercanti di uomini che operano tra la sponda sud del Mediterraneo e l’Italia. (altro…)


Caserta, arrestati tre esponenti del clan Quaqquarone

Set 2nd, 2010 | Categoria: news
  “Quaqquarone”, così erano chiamati i tre esponenti del clan dei Piccolo arrestati stamane dalla squadra mobile di Caserta. Salvatore Ricciardi, detto “Fafammiello” di 30 anni, Antonio Nacca di 27 e Giuseppe Letizia di 19 anni, erano considerati “leve emergenti” del clan casertano. Secondo le indagini i tre giovani – incensurati – avevano avviato per conto del clan una “sistematica attività estorsiva” a danno di imprenditori e commercianti della zona di Marcianise, presso Caserta. (altro…)