Articoli con tags ‘ Sar ’


Alcune verità sulle migrazioni marine e sugli “scafisti”

Lug 6th, 2015 | Categoria: articoli
di Piero Innocenti
Alla data del 4 luglio, sono 72.646 gli stranieri sbarcati e soccorsi. Di questi solo 1.238 vengono considerati “irregolari”. I restanti sono inseriti dal ministero dell’Interno nella casella Sar (Search and Rescue): migranti soccorsi e prevedibilmente persone che richiederanno protezione umanitaria. Nella sola giornata del 2 luglio, sono state soccorse in mare 1.959 persone a bordo di diversi gommoni, in gran parte lasciati alla deriva, e di una barca a vela (sequestrata). L’anno passato, di questi tempi, erano state 66.448 le persone soccorse. Le condizioni del Mediterraneo sono buone e con le previsioni del bollettino Meteomar che parla “(…) di un anticiclone in consolidamento che si estende verso sud (..)” gli arrivi, c’è da scommettere, aumenteranno. La Libia è sempre privilegiata per le partenze, per la completa incontrollabilità delle sua coste, anche quelle a ridosso dei confini con la Tunisia (dove, nel frattempo, è stato dichiarato lo stato di emergenza per il rischio di attentati) e l’Egitto. Dalla Libia, quest’anno, sono già partite 67.599 persone. Imbarcazioni sono salpate anche dall’Egitto (con 2.582 migranti), dalla Turchia (1.225), dalla Grecia (816) e dalla Tunisia (285). I contrabbandieri di persone, dunque, continuano a trarre ingenti profitti dai “servizi” di traghettatori. La Sicilia è la regione...