Articoli con tags ‘ Rivoli ’


‘Ndrangheta, la faccia nascosta dell’economia

Nov 10th, 2009 | Categoria: archivio articoli
Come entrano i soldi sporchi nell’economia pulita? Come riesce la mafia a nascondere la sua natura putrida e cinica? Storia di un fiume di soldi, nato in Calabria con la droga e finito nelle grandi opere del nord di Elena Ciccarello I soldi sono il passepartout della mafia per penetrare l’economia e la società. Non importa se per accumularli le organizzazioni criminali deturpano l’ambiente o la vita delle persone, né se sono originati da violenza. Basta riciclarli in nuovi affari ricorrendo a una pletora di prestanome, qualche congegno contabile e artificio finanziario, e il gioco è fatto: la mafia può aggirarsi tra noi nascondendo il suo volto deforme dietro una maschera d’oro. Riuscire a metterla a nudo non è semplice, perciò quando gli inquirenti riescono nell’impresa tirano fuori dall’armadio l’abito delle grandi occasioni. Dopo anni di silenzio la Dia di Torino ha convocato il 20 ottobre scorso una conferenza stampa per annunciare la più importante operazione antiriciclaggio mai realizzata in regione: «Abbiamo dato un duro colpo alla ’ndrangheta in Piemonte – ha spiegato il capo della procura torinese Gian Carlo Caselli – perché abbiamo colpito la trasformazione dell’impresa criminale in impresa economica». La prima tessera di un domino. L’inchiesta, denominata Pioneer, è scaturita...