Articoli con tags ‘ quinta mafia ’


Effetto quinta mafia: Latina chiede la Dda

Lug 14th, 2011 | Categoria: news
Il sequestro dell’Antico Caffé Chigi, situato di fronte all’omonimo palazzo sede del Governo italiano, non è che la punta di un iceberg. Un tassello di un tanto grande quanto intricato puzzle che delinea un fenomeno ben preciso: la contaminazione del territorio laziale da parte delle mafie.  Per troppo tempo il tessuto socio-politico-economico della Capitale e dei territori pontini si è dimostrato indifferente al problema, trasformandosi di fatto in humus fertile per gli affari della malavita. Basti pensare che, a partire dagli anni 70, si sono registrati gli insediamenti degli Schiavone e dei La Torre a Formia, dei Moccia a Gaeta, dei Tripodo a Fondi, dei Santapaola e delle ‘ndrine di Polistena a Latina, senza dimenticare gli Alvaro ad Aprilia (proprietari – grazie a dei prestanome – del Café du Paris di via Veneto a Roma, sequestrato nel 2009) e il boss Pippo Calò che strinse alleanze con gli appartenenti alla Banda della Magliana. In merito a questa allarmante situazione, una presa di posizione netta arriva dal deputato Sesa Amici del Partito Democratico la quale, insieme ai colleghi Ventura, Ferranti, Toudi, Garavini e all’ex sindaco di Roma Walter Veltroni, ha firmato una richiesta contenuta in un’interpellanza parlamentare che, nei giorni scorsi, è...


La capitale delle mafie

Lug 13th, 2011 | Categoria: archivio articoli
di Marika Demaria
«La quinta mafia nasce e cresce in maniera smisurata nel Lazio, intrecciando rapporti più o meno occulti. Rifiuti tossici, droga, appalti, gestione dei servizi cimiteriali, usura, armi e cemento sono l’humus per questa criminalità organizzata, questo cancro le cui metastasi hanno raggiunto, o nella migliore delle ipotesi stanno raggiungendo, il ricco Nord. Perché la quinta mafia si è sperimentata con successo nel Lazio e ora ripropone la propria ricetta dall’Abruzzo in su». Sono tanto forti quanto realistiche le parole di Antonio Turri, referente regionale di Libera Lazio. A lui il merito di aver ideato proprio il concetto di “quinta mafia”. Per meglio comprendere i fenomeni che in questi ultimi venti anni hanno segnato il territorio laziale, non sempre ricondotti alle mafie e dunque troppe volte sottovalutati, l’associazione Libera ha prodotto il dvd La quinta mafia, realizzato dal coordinamento di Latina. Un viaggio immaginario che, partendo dal fiume Garigliano al confine con la Campania arriva fino alla capitale, passando per operazioni antiriciclaggio, regolamenti di conti, traffici di droga, connivenze con la politica e l’imprenditoria locale. Reportage laziale. «La decisione di realizzare questo dvd – ha spiegato Antimo Lello Turri, coordinatore provinciale di Libera Latina – è scaturita dalla partecipazione al primo raduno dei giovani...