Articoli con tags ‘ Protezione Civile ’


L’Aquila, la mafia delle macerie

Dic 7th, 2010 | Categoria: news, prima pagina
Un viaggio tra le macerie, le morti, le storture della ricostruzione. Un cammino nella bolgia del cemento e della sabbia, tra le rovine di una città e la sua diruta gente. E tra questi resti schiantati dal terremoto fiorisce la malapianta mafiosa, gramigna che ovunque s’insinua silente e schiva. Traffici sulle macerie, trafficanti d’appalti. E la Protezione Civile come ancella del malaffare o, peggio, del crimine organizzato. Un resoconto lungo cinquanta pagine, quello di Angelo Venti, che Libera distribuirà alla popolazione aquilana lunedì prossimo. Una cronaca di chi ha seguito il filo della legalità lungo il dedalo della ricostruzione avvenuta dopo il sisma, trovando storture e denunciando infiltrazioni, malaffare, connivenze. Un dossier che fa tremare le vene ai polsi e che denuncia il rischio dell’infiltrazione mafiosa. Lo ha annunciato don Luigi Ciotti, fondatore dell’associazione Libera, oggi in Abruzzo per incontri con la popolazione che culmineranno  nella fiaccolatata di questo pomeriggio nella zona rossa, in ricordo delle vittime del sisma, a venti mesi esatti dalla scossa. “È un lavoro che abbiamo voluto tutti noi di Libera perché, oggi più che mai, abbiamo il dovere di rompere il silenzio”, dice Luigi Ciotti. Un silenzio che dura da quella notte fra il 5 e...


Abruzzo, corruzione e favoritismi nel post terremoto

Ago 3rd, 2010 | Categoria: news
Dopo l’operazione “Untouchable”, che ha fatto emergere l’infiltrazione del clan dei Casalesi nella ricostruzione post terremoto del 6 aprile 2009, sull’Abruzzo si abbatte una nuova bufera, confezionata però tra le mura del Palazzo Regionale. “Attività illecite al fine di ottenere il vantaggio di essere inseriti nella lista di beneficiari per fatti e atti connessi alla ricostruzione post sisma”: questa l’accusa che pende sulle teste di Ezio Stati, ex assessore regionale prima per la Dc e poi nelle fila di Fi, finito ai domiciliari, l’ex deputato di Forza Italia Vincenzo Angeloni (in custodia cautelare a Regina Coeli) e Sabatino Stornelli, amministratore delegato di Selex Service Management, società di Finmeccanica, al quale è fatto obbligo di dimora a Roma. A queste figure si aggiungono quelle della figlia di Stati, Daniela, assessore regionale alla Protezione Civile, ambiente e rifiuti, e del suo compagno Marco Buzzelli. La prima è stata interdetta dalla carica e costretta a dimettersi ma non è stata arrestata, così come a Buzzelli sono stati accordati i domiciliari.  Le misure cautelari diversificate sono state richieste dalla Procura della Repubblica tenendo conto delle posizioni, dei ruoli e delle evidenze probatorie legati ai diversi soggetti. Ezio Stati non è avulso alle vicende giudiziarie: già...