Articoli con tags ‘ Pomigliano ’


Tutti gli uomini di Pomigliano

Ago 15th, 2010 | Categoria: archivio articoli, articoli
Di Nello Trocchia
Pomigliano d’Arco, tra i più grandi poli industriali della Campania, è tornata sulle prime pagine di tutti i giornali per il dibattito sui destini dello stabilimento Fiat. Ma chi sono i politici che, concordi con i vertici dell’azienda, hanno chiesto sacrifici ai lavoratori? (altro…)


La posta in gioco dietro Pomigliano

Lug 8th, 2010 | Categoria: editoriali
di Livio Pepino
La scena politico sociale di queste ultime settimane è stata dominata dalla vicenda dello stabilimento Fiat di Pomigliano (emblematica dello stato di salute dei diritti e dell’uguaglianza nel nostro Paese). I fatti sono noti. Dopo due anni di cassa integrazione alternata a brevissimi rientri in fabbrica, l’8 giugno 2010 la Fiat ha presentato alle organizzazioni sindacali una “ipotesi di accordo” (in realtà un progetto non modificabile) per il rilancio della attività nello stabilimento di Pomigliano, con investimento di 700 milioni di euro e produzione prevista di 270.000 Panda annue, subordinatamente alla accettazione di condizioni di lavoro più gravose e alla garanzia di una sorta di prolungata “pace sindacale”. Il 22 giugno tale “ipotesi di accordo”, siglata dalla Fim e dalla Uilm e respinta dalla Fiom, è stata, per decisione della Fiat, sottoposta a referendum tra i dipendenti. Ad esso hanno partecipato 4.642 lavoratori su 4.881 aventi diritto (e, dunque, oltre il 95%): i “sì” sono stati 2.888 (62%), i “no” 1.673 (36%), le schede bianche e nulle 81 (2%). Si è votato anche al Polo di Nola, dove, su 273 voti, i “sì” sono stati solo 77 (28%) e i “no” ben 192 (70%), con 4 schede bianche o nulle. Il...


La Turchia è vicina

Lug 1st, 2010 | Categoria: numeri arretrati
Narcomafie_7-8_2010 Grazie alla sua posizione geografica, la Turchia è luogo ideale per lo stoccaggio e smistamento tra Europa e Asia dell’eroina afghana. La mafia anatolica ha messo le mani sull’edilizia, sul turismo, sul gioco d’azzardo, persino sulle cause di divorzio tra coniugi. Narcomafie documenta un’immagine della Mezzaluna più problematica di quella offerta da istituzioni ansiose di traghettare il paese in Europa (altro…)


Concorrenti sleali

Giu 1st, 2010 | Categoria: numeri arretrati
Narcomafie_6_2010 “Camorra a Parma? Solo sparate”. Così rispose, nel marzo 2009, il prefetto Paolo Scarpis a Roberto Saviano, che aveva ricordato le commistioni affaristiche tra Pasquale Zagaria, fratello del latitante Michele, e il costruttore parmense Aldo Bazzini, condannato nel 2008 per associazione camorristica. Eppure che le infiltrazioni criminali in quell’area siano una realtà con cui fare i conti lo dimostrano le recenti operazioni delle forze dell’ordine. A un anno di distanza dal “Dossier Modena”, Narcomafie torna in Emilia Romagna per documentare gli affari della criminalità organizzata in uno dei territori più ricchi d’Italia (altro…)