Articoli con tags ‘ Partito democratico ’


Messina, suicida professore antimafia

Ott 10th, 2008 | Categoria: news
Sabato 4 ottobre migliaia di persone hanno partecipato ai funerali di Adolfo Parmaliana, 50 anni, professore universitario morto suicida il 2 ottobre dopo essersi gettato da un cavalcavia dell’autostrada Messina-Palermo. Le esequie sono state celebrate a Terme Vigliatore, un paesone di settemila abitanti, in provincia di Messina, di cui Parmaliana negli anni scorsi era stato sindaco. Ex esponente dei democratici di sinistra locali e poi vicino a Sinistra democratica, si era distinto per le sue battaglie in favore della legalità, contro la corruzione e la mafia. Nel 2005 alcune sue denunce avevano determinato lo scioglimento del comune di Terme Vigliatore per infiltrazione mafiosa. Parmaliana negli ultimi anni aveva denunciato una sorta di cupola giudiziaria che nel messinese (in particolare a Barcellona Pozzo di Gotto) ostacolerebbe inchieste e processi sugli intrecci tra mala politica e criminalità. Sul sedile della sua auto, parcheggiata nei pressi del cavalcavia da cui si è gettato, è stato trovato un biglietto che parla di un dossier, di cui sarebbe in possesso il fratello avvocato, con le sue ultime accuse. Grande amarezza gli aveva destato recentemente un rinvio a giudizio per diffamazione, che aveva confermato la sua convinzione sull’esistenza di un disegno della magistratura locale finalizzato a...


Camorra, indagato consigliere regionale del Pd campano

Feb 10th, 2008 | Categoria: news
Roberto Conte, consigliere regionale della Campania del Partito democratico, eletto nelle liste della Margherita, è indagato dalla Dda di Napoli per presunta collusione con il clan camorristico dei Misso, radicato nel rione Sanità. L’inchiesta in cui è coinvolto l’esponente politico ha portato il 28 gennaio scorso all’arresto di cinque presunti esponenti del clan Misso e del presunto referente locale del clan Lo Russo: si tratta di Vincenzo Candurro, Gennaro Palmieri, Carmine Grosso, Giovanni Penniello, Nicola e Salvatore Sequino. Conte avrebbe ottenuto l’appoggio elettorale durante le elezione del 2001 in cambio di promesse di appalti e di assunzioni per uomini vicini alla Camorra. Il gip ha disposto il sequestro di beni...