Articoli con tags ‘ pane ’


Corrotti!

Nov 29th, 2010 | Categoria: archivio articoli
Narcomafie_11_2010 Braccia, non persone. Questo sono gli immigrati vittime di caporalato, lavoratori senza diritti, preda della criminalità. Da Castel Volturno al Trentino, uomini e donne, in cantiere come in azienda: il mondo del lavoro per chi è straniero è un inferno di abusi e miseria. Intanto, dall’altra parte della linea che divide ricchi e poveri, vittime e carnefici, un cancro si diffonde a ogni livello della società. E’ la corruzione, una pratica tanto diffusa in Italia da valere al nostro paese il 67° posto nella classifica di Transparency International, subito dopo il Ruanda. Un vizio assurdo che impoverisce lo Stato, privandolo di risorse ed energie. (altro…)


Le mani in pasta

Nov 25th, 2010 | Categoria: archivio articoli
di Rocco Lentini
Daniele Albanese aveva 30 anni. La notte del 14 luglio 2010 è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola, davanti all’uscio del suo bar-panetteria “Parisienne” in frazione Drosi di Rizziconi, sotto lo sguardo atterrito della moglie e del figlioletto. La vittima non era apparentemente legata ad ambienti criminali; tuttavia, da quando aveva rilevato il bar, le forze dell’ordine avevano deciso di tenerlo sotto controllo, per capire se anche lui facesse parte della cosiddetta guerra del pane. Pane tossico, velenoso. Può sembrare un’assurdità, eppure in alcune zone d’Italia (in maniera trasversale, da nord a sud), il pane è sinonimo di abusi, frodi, illeciti, ’ndrangheta, camorra, rischi per la salute, morte. I clan panettieri. Il rincaro del prezzo degli alimenti verificatosi negli ultimi anni ha favorito la diffusione dello spaccio abusivo di beni di prima necessità: pane, carne, pesce, frutta, verdura. Secondo il Rapporto Italia Eurispes del 2010, la criminalità organizzata ha sviluppato un notevole interesse per il pane. Alla vendita per strada del pane tossico si affianca la sua distribuzione nei supermercati e nei centri commerciali: ai produttori vittime di intimidazioni e atti persuasivi che si piegano al volere della criminalità organizzata si contrappongono invece i sostenitori della battaglia per la...