Articoli con tags ‘ operazione Gotha ’


Messina, operazione “Gotha”: 22 arresti

Apr 16th, 2015 | Categoria: news
L’operazione “Gotha 5” portata avanti dalle forze congiunte di Polizia e Carabinieri, ha condotto all’arresto di 22 persone. Gli arresti sono stati fatti in località Barcellona Pozzo di Gotto, a Messina.  I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dal gip di Messina su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. I reati contestati sono associazione mafiosa, estorsione, rapina, porto abusivo di armi e altri reati contro la persona e il patrimonio. Le indagini si sono concentrate sull’attività estorsiva nei confronti degli imprenditori locali da parte del clan della zona Barcellona Pozzo di Gotto insieme ai “Mazzaroti”, altra cosca piuttosto importante: fungeva da tempo come riferimento, tra le città e circondari di Palermo e Catania, per Cosa nostra.  Altre cinque persone risultano indagate per gli stessi reati, ma per loro non sono scattate le manette.  Tra le forze dell’ordine impegnate nell’operazione i carabinieri del Ros di Messina, quelli della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, i poliziotti della squadra mobile di Messina e quelli del Commissariato di Barcellona. foto www.amnotizie.it


Palermo, assassinato Ingarao

Lug 10th, 2007 | Categoria: news
Il 13 giugno scorso è stato assassinato a Palermo il boss Nicolò Ingarao, ritenuto il reggente della famiglia mafiosa di Porta Nuova. Due killer a bordo di una motocicletta lo hanno freddato intorno alle nove del mattino, in via Pietro Geremia, dopo che aveva assolto all’obbligo di firma, in quanto sorvegliato speciale, presso il commissariato di polizia Zisa. Secondo gli inquirenti si tratta di un omicidio particolarmente preoccupante. Ingarao, volto noto alle forze dell’ordine per aver collezionato numerosi precedenti per mafia ed estorsione, è ritenuto vicino al boss Nino Rotolo, arrestato nel 2006 nell’ambito dell’operazione “Ghota”, capo del gruppo mafioso che si contrappone al super ...


Palermo, torna la lupara bianca

Ott 10th, 2006 | Categoria: news
Da metà settembre a Palermo è scomparso il boss Bartolomeo Spatola, capomafia di San Lorenzo. Lo hanno denunciato i famigliari alla Questura del capoluogo siciliano. Gli inquirenti parlano di un nuovo caso di “lupara bianca” e mettono in relazione questo fatto con l’omicidio di Giuseppe D’Angelo – assassinato il 22 agosto in pieno giorno nel quartiere Sferracavallo, rompendo una tregua che durava dall’ottobre 2004 – per scongiurare il pericolo, dopo l’arresto di Bernardo Provenzano, di una nuova guerra di mafia per le strade di Palermo. La scomparsa di Spatola sarebbe una conseguenza indiretta dell’operazione “Gotha” che a giugno aveva portato all’arresto di oltre quaranta persone, tra cui il boss Nino Rotolo. Le intercettazioni ambientali effettuate nell’ambito di tale inchiesta, e pubblicate sui giornali, avevano rivelato che Spatola, uscito dal carcere la scorsa primavera dopo aver scontato una condanna a nove anni per associazione mafiosa, era pronto ad appoggiare il piano organizzato da Rotolo per eliminare i Lo Piccolo. Questi ultimi avrebbero reagito facendo sparire l’anziano boss, sotto la cui ala erano cresciuti nel mandamento di San Lorenzo-Tommaso Natale. Ulteriore segnale del possibile inizio di regolamento di conti tra famiglie palermitane sarebbe, inoltre, l’improvviso allontanamento da Palermo dei famigliari di Salvatore e Sandro...