Articoli con tags ‘ Nicola Tranfaglia ’


Mafia in Piemonte, il futuro ha già vent’anni

Apr 8th, 2011 | Categoria: archivio articoli, fuoricatalogo
di Elena Ciccarello
Se si smettesse di affrontare la questione “mafie al nord” attraverso i termini spesso sterili dello scontro politico, per guardare invece a fatti e circostanze accertate, forse cesserebbero finalmente polemiche noiose, stantie e fuorvianti. Con buona pace degli increduli, se non ci si chiedesse più – il tempo per queste domande è scaduto – se le organizzazioni criminali siano presenti anche nel prospero settentrione o se nel consolidamento del loro potere mostrino la necessità e l’interesse a interloquire con chiunque sia utile al loro scopo (professionisti, amministratori o faccendieri di ogni risma), forse si riuscirebbe ad alzare l’asticella del dibattito. Se non si sventolasse più il soggiorno obbligato come lo spauracchio che ha cambiato le sorti di questa parte del Paese e ci si rassegnasse all’idea che i boss sarebbero arrivati comunque, spinti dagli affari e favoriti dalle migrazioni (sono arrivati fin nelle Americhe e in Australia, figurarsi risalire lo stivale), ci si potrebbe invece chiedere che cosa non ha funzionato nella politica e nelle istituzioni, nelle associazioni di categoria e nelle procure, se nel corso degli ultimi 50 anni non si è riusciti a evitare che la colonizzazione mafiosa diventasse pervasiva e sistematica anche ai piedi delle Alpi. Leggere “Coabitazioni mafiose....


L’antimafia in aula magna

Mar 10th, 2006 | Categoria: archivio articoli
Intervista a Nicola Tranfaglia Nel fare il piano di studi, quest’anno, gli studenti dell’Università di Torino hanno avuto una possibilità in più: la legalità è entrata a pieno titolo tra gli insegnamenti accademici, con tanto di crediti formativi. È il frutto di un accordo firmato lo scorso luglio tra l’ateneo torinese e Libera, finalizzato alla realizzazione di percorsi di studio e di approfondimento particolarmente rivolti a studenti tesisti, dottorandi e ricercatori. Tra gli argomenti previsti, i rapporti tra mafia e politica, le modalità di funzionamento delle pubbliche amministrazioni e i meccanismi attraverso i quali si genera e si esercita la corruzione politica, lo studio scientifico di alcuni casi esemplari; il tutto raccontato ex cathedra da docenti e ricercatori o in codocenza con formatori di Libera ed esperti del settore. L’accordo di collaborazione, già firmato fino al 2007, prevede pacchetti formativi, seminari, ricerca didattica e nei contenuti (tesi di laurea, dottorati), un master post laurea. Un progetto qualificato e qualificante, fortemente sostenuto dal professor Nicola Tranfaglia, ordinario di Storia dell’Europa, già impegnato in prima persona sui temi del contrasto alle mafie e all’illegalità come studioso e autore di numerose opere. Professor Tranfaglia, come è nata la collaborazione con Libera? L’Università di Torino e Libera hanno...