Articoli con tags ‘ Naser Kaljmendi ’


Gangster in uniforme

Giu 30th, 2007 | Categoria: archivio articoli
Ramush Haradinaj, ex comandante dell’Uck ed ex primo ministro di Pristina deve fronteggiare trentasette capi d’accusa al tribunale dell’Aja tra violenze, torture e uccisioni. A lui fa capo una capillare rete di interessi economici e politici, per la cui difesa la sua famiglia è coinvolta in faide con rivali altrettanto pericolosi. Intanto i testimoni al processo spariscono in circostanze tutt’altro che casuali Il confine con Albania e Montenegro, distante una quarantina di chilometri, è marcato da massicce montagne, le cui cime sono ancora ammantate di neve. Il clima, rispetto alla capitale Pristina, distante un’ottantina di chilometri, è decisamente meno afoso: saranno almeno cinque gradi in meno. Alla stazione di Peja, la principale città dell’occidente kosovaro, è come se Ramush Haradinaj accogliesse il cronista, appena sceso da uno sgangherato autobus, partito da Pristina due ore prima. Il suo faccione campeggia su numerosi manifesti, che ritraggono l’ex comandante dell’Uck  in divisa militare, al tempo della lotta armata contro i serbi. «Heroj (eroe in albanese, ndr.)», dice il tassista Bilal, indicando i cartelloni, ordinatamente disposti ai bordi della carreggiata. Haradinaj, sotto processo all’Aja per crimini di guerra, non riscuote solamente l’ammirazione di Bilal. È, in generale, un idolo di tutto il Kosovo. Ma da queste...