Articoli con tags ‘ Mexicali ’


Il confine “groviera” Messico/Usa per il transito di droghe

Apr 29th, 2015 | Categoria: articoli, prima pagina
di Piero Innocenti
I primi due “narcotunel” messicani del 2015, sono stati localizzati dalla polizia federale e dai poliziotti americani verso la fine di febbraio. Il primo in una casa di Sonora, al confine con l’Arizona, dopo il sequestro di circa due tonnellate di marjiuana a bordo di un autoarticolato; il secondo, ancora in costruzione, a Nogales, con l’ingresso ricavato in un edificio abbandonato. Le gallerie sottoterra al confine del Messico non sono certo una novità investigativa. Nel 2014 sono state complessivamente una ventina quelle individuate e oltre 170, dal 1990 ad oggi, secondo le informazioni più recenti, quelle scoperte dalla polizia messicana e dagli americani. Solo negli ultimi sei anni una cinquantina le gallerie scavate al confine per agevolare traffici di droga, di armi, il passaggio di “indocumentados” (clandestini) e di “spalloni” con denaro da ripulire. Spesso si è trattato di opere ingegneristiche di ottimo livello come il corridoio sotterraneo individuato dagli agenti della Dea nel 2013, in una zona isolata,  tra le case di San Diego (California). Più di mezzo chilometro di costruzione sottoterra, ben illuminata e dotata di un efficace sistema di aereazione, il narcotunnel aveva l’ingresso principale in una casa di Tijuana. È proprio lì che la polizia aveva trovato...