Articoli con tags ‘ Mafia? nein danke ’


Berlino, gli incontri universitari con Nando dalla Chiesa

Gen 11th, 2016 | Categoria: articoli
di redazione
Quindici incontri per parlare di come letteratura, cinema, televisione rappresentino la mafia: è questo l’asse del corso che viene proposto quest’anno dal Professore  Nando dalla Chiesa presso il Dipartimento di Romanistica dell’Università Humboldt di Berlino. «Il fenomeno mafioso ha una sua complessità storica, fatta di economia, rapporti sociali e quadri culturali. Perciò è importante capire il modo in cui esso viene rappresentato, nella letteratura e nelle arti visive: in che misura  la capacità di descriverlo e narrarlo aiuta a combatterlo, e in che misura su una società pesano invece gli stereotipi o le ambiguità culturali». Chi è Nando dalla Chiesa. Docente universitario, sociologo, scrittore e politico (area PD), è il fondatore in Italia della maggiore scuola accademica in materia di criminalità organizzata: ha creato a Milano, nell’Università degli Studi, un centro di alta specializzazione che coniuga i saperi sociologici, giuridici, mediatici e forma specialisti in grado di operare nel contrasto alle mafie nei più diversi contesti internazionali. È il figlio del compianto generale Carlo Alberto dalla Chiesa ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982. Gli organizzatori. Il ciclo di incontri  La mafia nel cinema e nella letteratura visiva è organizzato dall’Humboldt Universitàt in collaborazione con l’associazione berlinese Mafia? Nein Danke!. Media partner è Berlino Magazine che...


Restarting the future: candidati trasparenti per le elezioni del 25 maggio

Apr 15th, 2014 | Categoria: articoli, prima pagina
di redazione
“Il prossimo 25 maggio l’Italia eleggerà migliaia di uomini e donne che saranno chiamati a rappresentarci in tutta Europa, in 2 Regioni e in più di 4.000 Comuni. A parole e in campagna elettorale tutti i candidati sono campioni di legalità, ma dobbiamo stare attenti perché le elezioni sono anche una grande occasione in cui corruzione, interessi delle mafie e malaffare si diffondono nelle istituzioni. Ma ora possiamo finalmente cambiare le cose”. “Riparte il futuro”, promossa dal Gruppo Abele e da Libera, presenta così, sull’omonimo sito www.riparteilfuturo.it, la nuova campagna progettata in vista dell’importante appuntamento elettorale, in collaborazione con Avviso Pubblico, Mafia Nein Danke, Libera France e Anticor. Proprio queste tre ultime associazioni  si sono fatti promotrici – la prima in Germania e le altre in Francia – della proposta “Restarting the future”, rilanciata anche qui in Italia; ai candidati eletti viene chiesto, nei primi 150 giorni della nuova legislatura, di formare un intergruppo contro la corruzione e la criminalità organizzata che avrà, tra i vari obiettivi, la ricostituzione della Commissione speciale sul crimine organizzato, la corruzione e il riciclaggio di denaro che dovrà occuparsi di verificare il recepimento della direttiva sulla confisca e il riuso dei beni alla criminalità organizzata,...


Laura Garavini presenta all’Università di Heidelberg l’associazione “Mafia? Nein, Danke!”

Lug 25th, 2011 | Categoria: articoli
Lo scorso lunedì 4 luglio 2011, ad Heidelberg nei locali del Romanisches Seminar dell’Università, l’On. Laura Garavini (capogruppo per il PD nella Commissione Parlamentare Antimafia e Deputata eletta all’estero nella Circoscrizione Europa) ha presentato l’associazione “Mafia? Nein Danke! e.V.” che da marzo di quest’anno, oltre che a Berlino, è presente anche nell’area Rhein-Neckar-Raum. L’incontro è stato organizzato dall’Italien Zentrum dell’Università di Heidelberg. Davanti ad un folto pubblico molto interessato e ben informato, Garavini ha prima illustrato il proprio operato nell’ambito della Commissione parlamentare antimafia, soffermandosi sull’importanza di un adeguamento legislativo a livello europeo per contrastare efficacemente la criminalità organizzata. Garavini ha poi sottolineato l’importanza di un impegno che parta dalla società civile e il ruolo fondamentale che i cittadini possono svolgere come elettori, consumatori nonché come “antenne” e osservatori sul territorio. Dal pubblico sono arrivate numerose domande per Laura Garavini che hanno spaziato dalle possibilità effettive di lotta al riciclaggio alle possibilità di controllare il condizionamento del voto mafioso all’estero (vedi caso Di Girolamo), all’importanza di intensificare il lavoro di sensibilizzazione alle tematiche dell’antimafia anche nelle scuole tedesche e tante altre ancora, dando vita ad un dibattito molto coinvolgente. Nel prosieguo della presentazione, Ombretta Caspani di Mafia? Nein, Danke! Rhein-Neckar-Raum ha riassunto...