Articoli con tags ‘ legge sul caporalato ’


Manca una legge sul caporalato

Nov 29th, 2010 | Categoria: archivio articoli
intervista ad Alessandro Leogrande
Puglia terra di pomodori, ulivi e caporali. Dal basso Tavoliere fino al Salento, le campagne sono puntellate a macchia di leopardo da accampamenti e villaggi di lavoratori irregolari, stranieri impiegati per pochi euro da veri e propri schiavisti che gestiscono il traffico internazionale di persone, finalizzato allo sfruttamento lavorativo. Nel 2008, il libro inchiesta di Alessandro Leogrande “Uomini e caporali”, pubblicato per i tipi Mondadori, ha acceso i riflettori su questa realtà e ha raccontato il processo – il primo e unico in Europa – contro un’organizzazione di caporali che dalla Polonia “importava” braccianti poi ridotti in schiavitù nei campi del Tavoliere. Alessandro Leogrande, quanto è cambiato da allora nelle Puglie? La situazione è praticamente immutata se non per le provenienze: i polacchi sono stati prontamente sostituiti da bulgari e rumeni che vivono in condizioni di schiavitù. Questo perché in Italia manca una legge sul caporalato e, di contro, la riduzione in schiavitù è difficile da provare. Il processo contro i caporali polacchi si è concluso in Cassazione e ha visto confermato l’intero impianto accusatorio. È tutt’ora l’unico caso in Italia e in Europa in cui è stato applicato l’articolo 600 del codice di procedura penale che prevede proprio la riduzione in...