Articoli con tags ‘ Honduras ’


Libera ricorda la Caceres: “Ciao Berta, sorella di tante battaglie”

Mar 7th, 2016 | Categoria: news
di Libera
Con il cuore pieno di tristezza Libera – Associazioni Nomi e Numeri Contro le Mafie condivide la notizia dell’assassinio di Berta Caceres, leader del COPINH – Consejo Cívico de Organizaciones Populares e Indígenas de Honduras impegnata da decenni nella difesa delle terre, delle risorse naturali e dei diritti delle popolazioni indigene del suo paese. Berta, nostra sorella e leader della lotta per i popoli indigeni, per i contadini e per l’ambiente in Honduras, partecipò al Primo Incontro Mondiale dei Movimenti Popolari in Vaticano, dando anche la sua testimonianza in presenza di Papa Francesco. Berta era madre di quattro figli e a causa delle minacce che aveva subito era stata costretta a trasferirsi al sicuro in Argentina. Come Libera International siamo stati in contatto con lei e la sua organizzazione, sostenendo la loro lotta per i diritti umani in Honduras contro i gruppi de “los poderosos” che agiscono illegalmente nel paese, sfruttandolo e arricchendosi, nel disinteresse totale dell’impatto ambientale e umano scaturito. Per questo motivo, nel febbraio 2012, come Libera, partecipammo al suo fianco alla Conferenza Internazionale sui Diritti Umani tenutasi nella regione di Bajo Aguan, per esprimere la nostra solidarietà con le popolazioni colpite e le lotto che ne sono conseguite. Nell’aprile 2015,...


L’Honduras, un campo di aviazione per i narcotrafficanti

Mar 18th, 2014 | Categoria: news
di Piero Innocenti
Che il problema del narcotraffico in Honduras sia straordinariamente peggiorato negli anni lo si deduce anche dalla recente legge, approvata nel febbraio 2014, dal Parlamento (“Ley de Protecion de la Soberania del Espacio Aereo”) che proibisce i voli di aerei non identificati in alcune regioni del paese, nella fascia oraria compresa tra le 18 e le 6 del giorno successivo. L’inosservanza al divieto, unitamente alla valutazione di seri indizi di trasporto di droga, comporta la possibilità di abbattimento dei velivoli. Il trasferimento di stupefacenti a bordo di “avionetas”, verso il mercato nordamericano, è, anche in questo paese, un ottimo e collaudato sistema, grazie anche alla presenza di  oltre duecento piste di atterraggio clandestine. Solo nei primi tre mesi del 2013 (sono gli ultimi dati disponibili) ne furono individuate e neutralizzate ben 62 ( ma vengono ripristinate in tempi rapidi!). Qualche volta si è scelta addirittura la carreggiata di una strada per l’atterraggio (nel dicembre del 2009 un bimotore planò sulla strada che conduceva al comune di Yoro, causando la morte di un motociclista ed il ferimento di un pedone). Si calcola che circa 65 delle 80 ton. di cocaina trasportate solo via aerea verso gli Usa siano passate per l’Honduras, sul...


Honduras, un anno dopo

Set 15th, 2010 | Categoria: archivio articoli, articoli
di Maurizio Campisi
La nazione dell’America centrale è sprofondata in un baratro, diventando l’emblema dell’informazione pilotata, di un basso grado d’istruzione, dell’impunità per i reati. Aspetti, insieme ad una politica corruttibile e al degrado sociale, che costituiscono l’humus del narcotraffico (altro…)


Se il popolo teme il futuro, dategli l’azzardo

Set 1st, 2010 | Categoria: numeri arretrati
Narcomafie_9_2010 Anche quando l’economia non gira, c’è un articolo che si vende benissimo. È la speranza di vincere. Un sogno che Stato e privati trasformano in moneta sonante. Cinquantacinque i miliardi spesi nel gioco nel 2009, più di 60 quelli stimati per il 2010. Ma chi ci guadagna veramente e quali sono le conseguenze di quest’industria in continua espansione? Nell’ultimo dossier di Narcomafie i dati più aggiornati, le storie meno conosciute e gli illeciti più diffusi del mondo dell’azzardo (altro…)