Articoli con tags ‘ G8 ’


Le ultime “imprese” dei Clan

Mar 10th, 2010 | Categoria: archivio articoli
di Nello Trocchia
Lo scandalo sugli appalti per il G8 alla Maddalena che ha investito Bertolaso include anche funzionari in contatto – secondo informative della Dia – con ambienti di Camorra. Ecco come le aziende del “Sistema” si inseriscono nell’economia legale (altro…)


Una cronista nella zona grigia

Set 10th, 2009 | Categoria: archivio articoli, articoli
di Angelo Agostini
Estratto dal  primo rapporto annuale di OSSIGENO PER L’INFORMAZIONE, l’Osservatorio di Fnsi e Odg a tutela dei giornalisti minacciati, fondato e diretto da Alberto Spampinato (consigliere nazionale della Fnsi e fratello di Giovanni, giornalista de “L’Ora” ucciso a Ragusa nel 1972), con la direzione scientifica di Angelo Agostini   (altro…)


Genova, la politica, il diritto

Set 10th, 2001 | Categoria: editoriali
Per una rivista che si occupa di geopolitica e di legalità i fatti accaduti a Genova, in occasione del G8, sono centrali e illuminanti. Perché — si affannano a chiedere in molti, anche a sinistra — una riunione di capi di Stato ha provocato, secondo un copione ormai consueto, tanta opposizione e protesta? È racchiusa in questo stupore l’entità della frattura (di idee, di riferimenti, di passioni, di linguaggi) esistente nel paese. Dappertutto, nelle realtà nazionali e nell’intero pianeta, cresce la crisi economica e sociale. Il sacrificio, sull’altare della libertà di mercato, di equità, giustizia e partecipazione, moltiplica sfruttamento e povertà; cresce la disoccupazione e si estendono in modo apparentemente inarrestabile i fenomeni di marginalizzazione di ampie fasce sociali; il pianeta è percorso da guerre selvagge e crudeli con sofferenze per milioni e milioni di uomini, donne, bambini; la società della comunicazione diffonde, impietosa, le immagini di fame e di morte di due terzi del mondo; il disastro ecologico si consuma segnando il prevalere dell’egoismo individuale sull’interesse di tutti. A queste immagini molti si sono abituati, ma, per fortuna, non tutti. C’è una parte del mondo — giovani, soprattutto, ma non solo giovani — che non si abitua, che considera l’ingiustizia e la...