Articoli con tags ‘ Flavia Famà ’


Serafino Famà, a Catania il ricordo a diciotto anni dall’assassinio

Nov 5th, 2013 | Categoria: news
Catania, 9 novembre 1995. L’avvocato penalista Serafino Famà e il collega Michele Ragonese escono dallo studio e, all’angolo tra viale Raffaello Sanzio e via Oliveto Scammacca, vengono raggiunti da sei colpi di pistola calibro 7,65 che colpiscono l’avvocato. Sono le 21.20, la corsa in ambulanza per raggiungere l’ospedale Garibaldi non permetterà purtroppo di salvare la vita di Serafino Famà. La vittima di mafia, ucciso a 57 anni, sarà ricordato in occasione del diciottesimo anniversario della sua morte, con un convegno dal titolo “verità e giustizia”. I lavori si apriranno alle 9.30, presso il Coro di Notte del Monastero dei Benedettini di Catania. A ricordare l’avvocato Famà saranno la figlia Flavia, il docente di storia contemporaneam presso l’ateneo catanese Luciano Granozzi, gli scrittori e giornalisti Giovanni Tizian e Luciano Mirone. A moderare l’incontro, l’avvocato Goffredo D’Antona, collega e amico di Serafino Famà (Ma.De.)


La gioventù di Libera si raduna a Borgo Sabotino

Lug 12th, 2012 | Categoria: news
Serafino Famà fu ucciso dalla mafia a Catania il 9 novembre 1995. Avvocato penalista, aveva 57 anni. A lui è intitolato il Vilaggio della Legalità di Borgo Sabotino (in provincia di Latina) che dal 25 al 30 luglio ospiterà il terzo raduno dei giovani di Libera. Un bene affidato in gestione transitoria all’associazione dopo che fu confiscato per abusivismo edilizio e che gli addetti ai lavori hanno amaramente ribattezzato “Borgo sabotato” a causa dei numerosi atti vandalici registrati ai danni della struttura. Trecento ragazzi provenienti da tutta Italia si ritroveranno per riflettere e discutere sulla storia di questi ultimi vent’anni, scanditi dalle stragi del 1992 e del 1993, da Tangentopoli, dall’avvicendarsi tra Prima e Seconda Repubblica. Il programma prevede l’approfondimento di diverse tematiche, quali: il contesto degli anni 80 con il dilagare della corruzione e la crisi del patto di Varsavia; la nascita di Società Civile; le stragi del ’92 e del ’93 e la trattativa; le biografie di uomini servitori dello Stato ma da esso abbandonato; l’organizzazione della reazione all’indomani delle stragi con la nascita di «Narcomafie» e di “Libera”. Tra gli ospiti don Luigi Ciotti, Nando dalla Chiesa, Gian Carlo Caselli, Antonio Ingroia, Attilio Bolzoni, Alfonso Sabella. I ragazzi assisteranno...