Articoli con tags ‘ don Diego Goso ’


Leinì, la risposta del vice prefetto Piermatti a don Goso

Nov 6th, 2012 | Categoria: news
di Chiara Albano
Alla fine di ottobre, il vice-parroco di Leinì, Don Diego Goso, sdegnato dall’esclusione del comune nelle costituzioni a parte civile nel processo Minotauro a causa di un vizio di forma determinato erroneamente dall’avvocato, aveva scritto una lettera alla Commissione Straordinaria di Leinì (cfr.  l’articolo “Minotauro, lettera aperta del vice parroco di Leinì”, pubblicato sul nostro sito) esortando lo studio legale responsabile a non ricevere alcun compenso economico e richiedendo scuse pubbliche da parte di chi, in questo momento di passaggio, è rappresentante della comunità. Ieri, 5 novembre, il vice prefetto Rita Piermatti, attuale commissario del comune sciolto per infiltrazioni mafiose, ha risposto alle parole del prete. (altro…)


Minotauro, lettera aperta del vice parroco di Leinì

Ott 30th, 2012 | Categoria: articoli
di Chiara Albano
È passato appena un fine settimana da quando è stata ufficializzata l’esclusione di Leinì dai comuni che si sono costituiti parte civile nell’inchiesta Minotauro. L’ex-comitato “No a Tutte le Mafie”, nato in seguito agli arresti dello scorso giugno e poche settimane fa divenuto presidio di Libera intitolato a Pio La Torre, in merito alla vicenda aveva espresso immediatamente rammarico: «Esprimiamo dispiacere per l’inammissibilità della costituzione di parte civile del Comune di Leini nei confronti di Nevio Coral, a causa di un errore processuale nel conferimento della delega di deposito degli atti da parte dell’avvocato incaricato dal Comune. In assenza di tale vizio, è presumibile ipotizzare che anche Leini, come il Comune di Volpiano, si sarebbe potuto costituire parte civile». Ma Don Diego Goso, vice parroco leinicese, ieri, 29 ottobre, ha deciso di scrivere una lettera all’attuale commissario (il consiglio comunale di Leinì è stato sciolto per mafia lo scorso 23 marzo, n.d.a.). Qui di seguito pubblichiamo il testo (altro…)