Articoli con tags ‘ Dda di Milano ’


Milano, due arresti per presunta appartenenza alla locale di ‘ndrangheta di Desio

Gen 26th, 2016 | Categoria: brevi di mafia
Dalle prime ore di questa mattina, la Polizia  sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Milano nei confronti di un chirurgo plastico di 42 anni e del titolare di una ditta di autodemolizioni di Desio (MB) di 40 anni. I due sono accusati di associazione mafiosa in quanto considerati appartenenti alla “locale” di ‘ndrangheta di Desio. La lunga indagine condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Milano negli anni 2013 e 2014, coordinata dalla locale Direzione distrettuale antimafia, ha permesso di accertare, tra l’altro, che i due arrestati riscuotevano crediti per conto di alcuni sodali detenuti, provvedendo al loro sostentamento. Il chirurgo plastico, inoltre, si sarebbe avvalso della propria professione di medico per svolgere attività di informazione ed assistenza ad esponenti della ‘ndrangheta. Il titolare della ditta di autodemolizioni è poi indagato pure per ricettazione, detenzione illegale di armi comuni da sparo e da guerra e relativo munizionamento, reati aggravati dalla finalità di agevolare l’associazione mafiosa. Fonte: Ansa


Blitz contro la ‘ndrangheta, quaranta arrestati

Nov 18th, 2014 | Categoria: news
Questa mattina, tra le province di Milano, Como Lecco, Monza-Brianza, Verona, Bergamo e Caltanissetta, i carabinieri del Ros, guidati dal tenente colonnello Giovanni Sozzo, hanno arrestato quaranta persone, con l’accusa di associazione mafiosa, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi. Gli arresti scaturiscono dall’inchiesta diretta dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini, capo della Dda di Milano e dei pubblici ministeri Paolo Storari e Francesca Celle, che da circa due anni stanno indagando su tre gruppi della ‘ndrangheta stanziati nel Nord-Ovest: il locale di ‘ndrangheta di Calolziocorte (Lecco), il locale di Cermenate e quello di Fino Mornasco (Como), tutti strettamente collegati alle cosche originarie calabresi. Per la prima volta, durante l’operazione d’arresto, è stata anche filmata la celebrazione di affiliazione della Santa catena, il più alto grado di affiliazione ‘ndranghetista, che in passato era stata raccontata solo dai collaboratori di giustizia. Il video mostra alcuni esponenti dei tre gruppi mafiosi radunati in cerchio mentre ascoltano il giuramento di affiliazione recitato dal boss: “Nel nome di Garibaldi, Mazzini e La Marmora, con parole d’umiltà formo la santa società”. (e.p.) GUARDA IL VIDEO di Repubblica. http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/11/18/news/ndrangheta_operazione_dda_milano_40_arresti-100810647/ (e.p.)