Articoli con tags ‘ Crotone ’


Tangentopoli, la metamorfosi

Dic 1st, 2009 | Categoria: numeri arretrati
Narcomafie_12_2009 Perché la corruzione rimane una piaga in espansione nel nostro paese nonostante Mani pulite? A questa domanda risponde il dossier del numero di dicembre di Narcomafie, che illustra come gli attori cardine del sistema Tangentopoli (partiti, imprese e pubblica amministrazione) siano mutati nel passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica e spiega perché la magistratura incontri, ancora oggi, particolari difficoltà nel perseguimento dei reati dei colletti bianchi. L’approfondimento si conclude con una analisi dei costi della corruzione che mette in luce come essi ricadano sui paesi più poveri e sulle fasce più deboli della popolazione. (altro…)


Se neanche l’omertà può salvare

Nov 10th, 2009 | Categoria: archivio articoli
Non ce l’ha fatta Domenico Gabriele, undicenne di Crotone, colpito da una pallottola mentre giocava a calcio e morto dopo tre mesi di agonia. Unica sua colpa quella di essersi trovato al momento sbagliato nel posto sbagliato. Un killer della ’ndrangheta aveva sparato all’impazzata sui giocatori pur di centrare il suo obiettivo   (altro…)


Crotone, clan contro pm

Dic 10th, 2008 | Categoria: news
Le cosche crotonesi volevano organizzare un attentato contro il sostituto procuratore Pierpaolo Bruni. È quanto emergerebbe dalle intercettazioni effettuate nell’ambito di un’inchiesta sulla ’ndrangheta della frazione crotonese di Papanice, che il 25 novembre scorso ha portato al fermo di 24 persone da parte della polizia, ritenute affiliate alle cosche locali. Nelle intercettazioni si faceva riferimento all’utilizzo di bazooka e armi di precisione. Il contenuto delle intercettazioni sarebbe stato confermato da un collaboratore di giustizia. Nell’ambito della stessa operazione sono state effettuate perquisizioni nei confronti di esponenti politici e imprenditori, nonché di funzionari pubblici locali.


Mappa dei Cpt italiani

Lug 10th, 2005 | Categoria: archivio articoli
Riportiamo qui di seguito la mappatura degli istituti presenti nel nostro Paese. Le notizie raccolte fanno riferimento a: tipo di struttura; dislocazione rispetto al centro abitato; capienza massima; tipologia degli ospiti; budget per persona giornaliero; continuità di esercizio; gestione. I dati sono stati elaborati sulla base della lettura del Rapporto di Medici Senza Frontiere (MSF) curato da Luca Leone Centri di Permanenza Temporanea e Assistenza, anatomia di un fallimento edito da Sinnos nel 2005 e del Rapporto di Amnesty International Italia. Presenza temporanea, diritti permanenti. Il trattamento dei cittadini stranieri detenuti nei centri di permanenza temporanea e assistenza (Cpta). Agrigento “Contrada San Benedetto” Ex hangar in muratura; zona industriale, lontano dal centro abitato; 108 posti; 96 uomini e 12 donne; euro 30,54 cad/giorno; chiuso per ristrutturazione dall’ottobre 2004 e “in via definitiva” dal dicembre 2004, a seguito delle osservazioni espresse dal Comitato per la prevenzione della tortura e dei trattamenti e pene crudeli, inumani e degradanti del Consiglio d’Europa. Fonti non confermate sostengono che il centro verrà riaperto nel 2005 dopo i relativi lavori di ampliamento; gestione Misericordia/Asi.  Lampedusa Cinque container; è anche Centro di Identificazione (Ci); situato nella zona aeroportuale dell’isola. Dista circa 205 km dalla costa della Sicilia e circa 300 km dalla...