Articoli con tags ‘ Convenzione Europea Diritti dell’Uomo ’


Perquisizioni ai giornalisti, una scorciatoia pericolosa

Ott 17th, 2013 | Categoria: articoli, prima pagina
L'Editoriale di Ossigeno per l'Informazione
  Perquisizioni ai giornalisti. Senza precise contestazioni e fondate motivazioni non dovrebbero essere mai disposte. I divieti della Corte di Giustizia Europea. Una sentenza chiarissima. Da molti anni, in base alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, le sentenze della Corte di Giustizia Europea considerano esplicite violazioni della libertà di stampa perquisizioni come quelle eseguite nei giorni scorsi nelle abitazioni dei giornalisti di Palermo Giuseppe Lo Bianco, Sandra Rizza e Riccardo Lo Verso e quelle altrettanto preoccupanti di un mese fa nella redazione de «L’Ora della Calabria». Ho rispetto per i magistrati e per il loro lavoro. Ma anche i giornalisti e il loro lavoro meritano rispetto da parte dei magistrati. Gli inquirenti non dovrebbero sottoporre a perquisizione le loro abitazioni e le redazioni presso cui lavorano senza contestazioni precise, senza motivazioni specifiche e ben fondate. Ciò purtroppo avviene ancora di frequente nel nostro Paese. Sappiamo che formalmente la legge lo consente, ma la magistratura ha la facoltà e il dovere di interpretare la legge ed applicarla senza scorciatoie, senza contraddirne lo spirito e senza porsi fuori dal quadro giudiziario europeo. Quaranta anni fa per lottare contro il terrorismo furono concesse agli inquirenti inedite facoltà di accesso nelle abitazioni di cittadini non indagati, per...