Articoli con tags ‘ Codice Antimafia ’


Palermo, venerdì un convegno sulle proposte di riforma del Codice antimafia

Mag 13th, 2015 | Categoria: news
Si terranno a Palermo gli stati generali della confisca dei beni alla criminalità organizzata. Il convegno dal titolo “Codice Antimafia: per una riforma utile, tra efficienza e garanzie”, organizzato dal dipartimento Dems dell’Università di Palermo, si svolgerà venerdì 15 maggio (dalle 15) e sabato 16 maggio (dalle 9), nell’aula Falcone in via Ugo Antonio Amico 4 (Collegio S. Rocco, ex Facoltà di Scienze politiche). L’iniziativa è dedicata alle questioni cruciali relative alle proposte di riforma del codice antimafia attualmente in discussione al Parlamento e prevede, fra gli altri, la partecipazione del viceministro dell’Interno Filippo Bubbico (viceministro dell’Interno), di Piergiorgio Morosini (Csm) e Franco Roberti (Pna). Sabato alle 13, dopo una sessione a porte chiuse, le conclusioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando. Parteciperanno inoltre i magistrati che rappresentano i tribunali per le misure di prevenzione patrimoniali che più hanno confiscato in Italia nell’ultimo quinquennio: Milano, Torino, Roma, Napoli, Santa Maria Capua Vetere, Bari, Reggio Calabria, Palermo, Trapani e Caltanissetta. Molti i temi trattati, e in particolare rivisitazione della disciplina sulla tutela dei terzi; la professionalità e la trasparenza per gli amministratori giudiziari; la specializzazione della giurisdizione; la questione della speditezza e delle garanzie nel procedimento; il ruolo dell’Agenzia nazionale; e, infine, gli...


Codice antimafia: Niente passi indietro sulla lotta alle mafie

Lug 25th, 2011 | Categoria: articoli, news, prima pagina
“Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie”, coordinamento di oltre 1600 realtà nazionali e locali tra cui Agesci, Arci, Azione Cattolica, Acli, Gruppo Abele, Legambiente, Uisp lancia un appello al Governo e al Parlamento per la proroga dei tempi di approvazione del decreto legislativo in materia di legislazione antimafia e l’introduzione di modifiche alle norme previste sul sequestro e la confisca dei beni alla criminalità organizzata. (altro…)


Dalla festa di Libera, il pm Ingroia: “Recidere i legami tra mafia e politica”

Lug 17th, 2011 | Categoria: articoli
di Marika Demaria
«La vera anomalia dell’Italia non è solo la mafia ma anche pezzi di una classe dirigente politica compromessa, che con essa fa affari. Fino a quando questo legame non sarà reciso, il fenomeno non potrà essere sconfitto». Parola di Antonio Ingroia, Procuratore aggiunto di Palermo, che ieri pomeriggio (venerdì 22) ha letteralmente rapito l’attenzione dei partecipanti al seminario “Mafie e antimafia nell’Italia unita”, aperto dallo storico Nicola Tranfaglia e coordinato da Marcello Cozzi, referente di Libera Basilicata (foto) A supporto della propria tesi, il magistrato offre una fotografia della politica italiana, definendola «parolaia, propagandistica e miope. A questa miopia si aggiungono però la consapevolezza e l’intenzionalità di agire in un certo modo, di adottare strategie di contenimento e non di annientamento nei confronti della mafia. Quest’ultima nel corso degli anni si è evoluta, trasformandosi ed adeguandosi all’ambiente circostante. Basti pensare che la criminalità organizzata in passato si basava sulla visibilità, mentre adesso si mimetizza, facendo affari al Nord e cercando di essere il più possibile invisibile». Fuorviante dunque credere che le mafie siano alle corde, come spesso emerge dalla fruizione dei mass-media, televisione in testa. «In Italia c’è molta disinformazione, ci viene offerta un’informazione che distorce la realtà. La lotta alle mafie...