Articoli con tags ‘ clan Condello ’


Reggio Calabria, clan alleati per gli affari

Giu 23rd, 2010 | Categoria: news
Questa mattina ha preso il via l’operazione coordinata dalla Dda di Reggio Calabria. Il gip della Procura distrettuale antimafia di Reggio ha emesso 42 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti presunti affiliati alle cosche Condello e De Stefano-Libri. Gli arresti Non sono avvenuti solo nella provincia calabrese e nella sua cintura ma anche in Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Le famiglie Condello e De Stefano – Libri, a capo delle quali sedevano i boss delle due cosche Pasquale Condello, arrestato il 18 febbraio 2008 dopo 18anni di latitanza e Giuseppe De Stefano, erano fino a poco tempo fa sanguinosamente contrapposte. L’operazione odierna dei carabinieri, denominata Meta, le descrive alleate e dedite alla creazione di una rete di controllo di alcuni appalti pubblici a Reggio Calabria, ma non solo. La trentina di imprenditori arrestati oggi conferma la collusione di parte della società abbiente con  la ‘ndrangheta. I beni, mobili e immobili, sequestrati ammontano a un valore di circa 100 milioni di euro. Tra questi, oltre a una casa di riposo per anziani di Reggio Calabria, ci sono numerosi appartamenti, attività commerciali e quote societarie. Delle 42 ordinanze già 40 sono state eseguite, dei due nomi mancanti uno...


Reggio Calabria, progetto di attentato contro la Dda

Ott 10th, 2007 | Categoria: news
Il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza di Reggio Calabria, presieduto dal prefetto Francesco Antonio Musolino, ha deciso il rafforzamento a carico dei magistrati della Direzione distrettuale antimafia. La notizia è stata diffusa dal quotidiano della Calabria lo scorso 21 settembre. La decisione è stata indotta da alcune indagini dei Reparto operativo dei Carabinieri, dalle quali sarebbe emerso il progetto della ’Ndrangheta di organizzare un attentato contro uno dei magistrati della procura impegnati in delicate inchieste di mafia. Il Ros avrebbe intercettato alcune conversazioni tra boss delle cosche Condello e Labate, dalle quali emergerebbe, come obiettivo primario, il procuratore aggiunto Salvatore Boemi. Ma nel mirino ci sarebbero anche Francesco...