Articoli con tags ‘ Caraibi ’


Il ventre molle delle Americhe

Apr 10th, 2010 | Categoria: archivio articoli
di Piero Innocenti
Paradisi fiscali, ma anche sicuri approdi per contrabbandieri di droga e armi. Una ”mappatura” aggiornata ricostruisce la rete internazionale su cui proliferano le attività illecite tra Antille Olandesi, Barbados, Trinadad e Tobago, Grenada: paesi strategici per gli stretti legami con l’Europa e la vicinanza con le coste colombiane e venezuelane L’area dei Caraibi, date le sue caratteristiche geopolitiche, continua ad essere un contesto quanto mai favorevole allo sviluppo di traffici illegali: buon clima (uragani a parte), bacino marittimo comodamente navigabile, moltissime isole e penisole, coste ricche di approdi marittimi ed aerei, molti dei quali incontrollati e incontrollabili; una miriade di sovranità territoriali, spesso più nominali che effettive, con isolotti o spazi confinanti talvolta ancora di incerta attribuzione; un via vai continuo non solo di merci, ma di persone, indigene o straniere, di razze e culture variegate. Situazione ideale non solo per muoversi senza dare nell’occhio, ma anche per condurre, indisturbati, affari e transazioni illecite, purché abili nel destreggiarsi tra le differenti legislazioni e strutture finanziarie (a maglie più o meno larghe), tra sistemi burocratici e repressivi (spesso permeabili o fortemente condizionati dalla corruzione). Grandi giochi sui Caraibi. Si può scegliere tra molteplici affari: traffico di stupefacenti, armi; contrabbando di tabacchi, precursori chimici,...