Articoli con tags ‘ camera ’


Controllo totale, minacce e risarcimenti antiracket ‘restituiti’ ai clan. Nella terra di Zagaria funzionava così

Lug 15th, 2015 | Categoria: prima pagina
La notizia è che la Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera ha già avviato l’esame della richiesta di arresto per il deputato di Fi Carlo Sarro, avanzata dalla Dda di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte infiltrazioni camorristiche nella pubblica amministrazione del casertano. Relatore è Marco Di Lello (Psi). Sarro si è dimesso, come da richiesta della presidente Rosy Bindi, dalla Commissione antimafia. E mentre la politica va avanti, ora dopo ora, grazie anche alle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia e alla pubblicazione dell’ordinanza del gip di Napoli Egle Pilla che ha portato ai 13 arresti di ieri, emergono sempre più particolari in merito alle modalità che consentivano ai clan di veicolare tutta la rete di collusione. Sono nell’ordinanza, ad esempio, le dichiarazioni di Massimiliano Caterino, ex braccio destro di Michele Zagaria, che raccontano di come fu proprio grazie all’intervento della criminalità organizzata che una ditta vicina al sodalizio riuscì nell’intento di dimezzare il risarcimento chiesto da un operaio finito paralizzato sulla sedia a rotelle a causa di un incidente di lavoro. L’intervento del clan – ha raccontato agli inquirenti Caterino – avvenne “nel 2002-2003 per tale Sagliano di Casapesenna, dipendente della ditta di Nicola Fontana che, a seguito di...