Articoli con tags ‘ Bordighera ’


Diano Marina, chiesto lo scioglimento per mafia. La parola al Viminale

Gen 22nd, 2015 | Categoria: news
Diano Marina, città ligure di quasi seimila abitanti della provincia di Imperia, potrebbe essere sciolta per infiltrazioni mafiose. Il prefetto Fiamma Spena ha infatti chiesto al Viminale, come riportato dal giornale «Il Secolo XIX» di “attivare la commissione d’accesso presso il Comune di Diano Marina” al fine di “valutare e individuare i necessari riscontri” che potrebbero comportare “ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo 267 del 2000” lo scioglimento del consiglio comunale in quanto sarebbero emersi “elementi su collegamenti diretti o indiretti degli amministratori con la criminalità organizzata e su forme di condizionamento degli amministratori stessi, che compromettono la libera determinazione degli organi elettivi”. Secondo gli atti, l’attuale sindaco Giacomo Chiappori e la giunta “sarebbero condizionati nella loro attività amministrativa da pesanti pressioni ad opera di famiglie legate alla criminalità organizzata di origine calabrese”. Secondo la testata ligure, sono inoltre finite sotto la lente d’ingrandimento anche le numerose ipotesi di abuso d’ufficio relativa alla gestione degli appalti, contesto nel quale le indagini della Squadra mobile hanno fatto emergere “un sistematico ricorso allo scorporo dei lavori pubblici” volto a assegnare gli interventi a trattativa privata: una procedura che, secondo le prove raccolte nel corso dell’indagine, avrebbe fatto convergere su una sola ditta...


L’Italia dell’antimafia e del rinnovato impegno in ricordo delle vittime

Mar 14th, 2012 | Categoria: articoli, prima pagina
di Marika Demaria
«Nel primo anniversario della strage di Capaci, mi si avvicinò una donna, in lacrime. Mi chiese perché il nome di suo figlio non veniva mai ricordato. Suo figlio era Antonio Montinaro, caposcorta di Giovanni Falcone, anch’egli morto il 23 maggio 1992. In quel momento ho capito, abbiamo capito perché ero con altri amici ed è sempre il noi che vince, che avremmo dovuto fare qualcosa di concreto per ricordare questi avvenimenti e che avremmo dovuto trasformare questa memoria in impegno». Così don Luigi Ciotti racconta la genesi della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo di tutte le vittime delle mafie, che si svolgerà a Genova il 17 marzo. «Non si tratta di un corteo, di una manifestazione o di un evento: è l’abbraccio che cittadini responsabili che hanno deciso da che parte stare e che provengono da tutta Italia, daranno ai famigliari delle vittime delle mafie, presenti con una delegazione di oltre 500 persone». Lo slogan “Genova Porta d’Europa” accompagnerà la giornata, giunta alla sua XVII edizione, promossa dall’associazione Libera e Avviso Pubblico. «Saremo a Genova – ha puntualizzato don Ciotti – per continuare a gridare che le mafie sono un problema che attraversa tutta l’Italia. Io mi stupisco di chi...


Sciolto per mafia il comune di Bordighera

Mar 10th, 2011 | Categoria: news, prima pagina
Il Governo ha sciolto il Consiglio comunale di Bordighera, su proposta del ministro dell’Interno, Roberto Maroni, per infiltrazioni mafiose. La richiesta era stata avanzata l’estate scorsa dai carabinieri, che avevano compilato un dossier, dal quale emergeva l’ipotesi di un collegamento tra alcuni politici della cittadina ligure e la malavita organizzata di stampo mafioso. A far scattare le indagini erano state le minacce, per ora ancora presunte, rivolte da alcuni personaggi agli ex assessori Marco Sferrazza e Ugo Ingenito. A fronte di quel dossier, viene nominata una commissione ispettiva, che dopo quattro mesi ha consegnato al prefetto di Imperia Francescopaolo Di Menna una relazione. Il rappresentante di governo, a sua volta, ha realizzato un’altra relazione, che ha mandato a Roberto Maroni. E oggi il  Consiglio dei ministri ha deciso lo scioglimento dell’assemblea municipale. La decisione del capo del Viminale è arrivata al termine di una vicenda giudiziaria culminata la scorsa estate con l’arresto di otto imprenditori, membri di alcune famiglie di origine calabrese (Pellegrino, Valente, De Marte, Barilaro) alcuni dei quali ritenuti ‘contigui’ alla ‘ndrangheta. Dalle indagini svolte dai carabinieri del Comando Provinciale di Imperia erano...


Due arresti nell’imperiese: volevano progettare un attentato

Gen 12th, 2011 | Categoria: articoli, prima pagina
di Stefano Fantino
Una terra senza quiete. Questa volta dietro l’arresto di Michele e Alessandro Macrì, padre e figlio rispettivamente di Cinquefrondi nel reggino e di Bordighera, si nasconde un potenziale attentato. Secondo la procura di Sanremo che ha operato insieme alla Dda di Genova, i due, residenti a Vallecrosia e gestori di un bar, «progettavano un attentato contro le istituzioni». (altro…)


Bordighera: un consigliere e due ex assessori sotto tutela

Ott 27th, 2010 | Categoria: news
Donatella Albano, capogruppo del Pd nel consiglio comunale di Bordighera (Imperia), Marco Sferrazza e Ugo Ingenito, due ex assessori dello stesso comune, sono stati posti sotto tutela delle forze dell’ordine per le minacce di cui sono stati oggetto nelle ultime settimane. I tre amministratori compaiono nell’elenco dei testimoni al processo a carico della famiglia Pellegrino, scaturito dall’indagine che ha portato – nel giugno scorso – all’arresto di Maurizio, Giovanni e Roberto Pellegrino (ques’ultimo poi scarcerato), titolari dell’omonima ditta di scavi e movimento terra di Bordighera, e di altre cinque persone, Francesco Barilaro, Francesco Valenti, Rocco De Marte, e di Teodoro e Domenico Valente, zio e nipote, con l’accusa di minacce, tentata estorsione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Processo di cui a novembre dovebbe essere fissata la data per l’udienza preliminare. La decisione della tutela ai tre amministratori è stata presa dal Comitato per l’ordine e la sicurezza presieduto dal capo della prefettura Di Menna, lo stesso che nel luglio scorso aveva ricevuto un’informativa dei carabinieri del comando provinciale, in merito a presunti condizionamenti mafiosi sull’attività amministrativa di Bordighera. Informativa che il 19 di luglio ha indotto il sindaco di Bordighera Giovanni Bosio a decidere l’azzeramento della giunta comunale. Le...