Articoli con tags ‘ Benedetto Graviano ’


IL processo Dell’Utri e le polemiche pretestuose

Dic 15th, 2009 | Categoria: archivio articoli, opinioni
di Raffaele Cantone
Il processo in corso dinanzi la Corte di Appello di Palermo contro il senatore Dell’Utri, nell’ambito del quale sono stati sentiti il collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza e i fratelli Graviano, ha acceso il dibattito nel mondo politico e sulla stampa sui collaboratori di giustizia e sul concorso cosiddetto «esterno nell’associazione mafiosa», imputazione quest’ultima di cui risponde il senatore. Così come avviene quasi sempre quando si affrontano temi così delicati, si sentono affermazioni non molto precise che da un lato rischiano di ingenerare confusione nell’opinione pubblica e dall’altro di diventare l’occasione di interventi legislativi modificativi, quantomeno poco meditati. Quanto ai collaboratori di giustizia, partendo dall’esame di Spatuzza si è affermato che i pm che stanno gestendo la sua collaborazione hanno agito poco correttamente perché le dichiarazioni dell’ex boss sarebbero state assunte tardivamente e comunque quanto da lui detto sarebbe assolutamente falso perché non riscontrato dalle dichiarazioni dei fratelli Graviano. Entrambe le affermazioni, pur sostenute autorevolmente, non rispondono, però, del tutto alla realtà. In primo luogo è certamente vero che l’attuale normativa sui collaboratori, di cui tanto si parla, approvata nel febbraio 2001, poco prima che terminasse la legislatura con voto bipartisan, ha introdotto il cd «divieto delle dichiarazioni a rate», e cioè l’obbligo...


Via dei Georgofili, le vittime chiedono i danni

Feb 10th, 2006 | Categoria: news
Lunedì 16 gennaio è iniziata la causa civile per stabilire il risarcimento dei danni per i famigliari delle vittime della strage di via dei Georgofili a Firenze. Il 27 maggio 1993 Cosa Nostra fece esplodere un’auto bomba nei pressi della Galleria degli Uffizi, causando il crollo della sede dell’Accademia dei Georgofili e danneggiando gravemente gli Uffizi. Morirono 5 persone, tra le quali una bambina di 50 giorni e una di 9 anni. Quarantuno rimasero ferite. La prima sentenza contro esecutori e mandanti, confermata nei successivi gradi di giudizio, fu emessa nel 1998 dalla Corte d’Assise di Firenze: 24 condanne, delle quali 14 all’ergastolo. Chiamati in giudizio a risarcire i danni sono Totò Riina e Benedetto Graviano. Tra i danni risarcibili secondo gli avvocati, ci sono anche quelli derivanti dalle malattie che sono sviluppate nei sopravvissuti alla strage, in seguito al forte stress subito. Una delle donne ferite è stata colpita  dalla sclerosi multipla, altre due da carcinoma al seno. Una di loro è morta pochi mesi fa.