Articoli con tags ‘ Basilicata ’


Basilicata, giornalista rifiuta di rivelare fonte. La vicenda di Fabio Amendolara

Ott 30th, 2013 | Categoria: news
Il giornalista della «Gazzetta del Mezzogiorno» Fabio Amendolara (nella foto) ha opposto il segreto professionale di fronte alla richiesta dei carabinieri della Procura generale di Potenza di rivelare loro la fonte di un suo articolo. L’interrogatorio, disposto dalla Direzione distrettuale antimafia, si è svolto il 28 ottobre. Il giornalista non è al momento indagato. Stavolta al cronista è stato chiesto conto del suo articolo del 23 ottobre scorso intitolato Pulizie al «San Carlo» senza certificati antimafia, in cui ha raccontato che l’azienda ospedaliera di Potenza chiede da tempo di sapere se la Kuadra srl, ditta a cui sono stati appaltate le pulizie dell’ospedale, disponga della certificazione antimafia, senza tuttavia aver ricevuto risposta dalle prefetture di Napoli e Genova. L’INDAGINE – “La Kuadra è finita sotto la lente delle Procure di Potenza e di Napoli per alcune assunzioni di parenti o di persone vicine a pregiudicati di Potenza”, ha scritto Amendolara. Secondo chi indaga, continua, le assunzioni sarebbero state decise da un dirigente potentino “che viene indicato da polizia e carabinieri come «factotum» della ditta”. L’indagine è partita da alcune telefonate intercettate nell’inchiesta su un omicidio avvenuto a Potenza qualche mese fa, quello di Donato Abbruzzese. Tra i contatti telefonici dell’uomo accusato...


“Se la giustizia sbaglia faccio obiezione di coscienza”

Ott 15th, 2010 | Categoria: archivio articoli
intervista a don Marcello Cozzi di Elena Ciccarello
Omicidi misteriosi e depistaggi. Poteri in grado di insabbiare indagini e fare assolvere colpevoli. C’è tutto questo in Basilicata secondo don Marcello Cozzi, che denuncia l’esistenza di una mafia che non spara ma fa paura (altro…)


“Toghe lucane”, indagati eccellenti

Giu 10th, 2007 | Categoria: news
Secondo il sostituto procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris, che sta coordinando l’inchiesta denominata “toghe sporche”, in Basilicata esisterebbe un comitato d’affari – composto da politici, magistrati, imprenditori, avvocati e funzionari pubblici – dedito alla gestione di rilevanti operazioni economiche. Secondo quanto riferito da «la Repubblica», il 7 giugno scorso la Guardia di finanza ha eseguito perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici del sottosegretario allo sviluppo economico Filippo Bubbico, dei Ds, del procuratore generale di Potenza Vincenzo Tufano, dell’avvocato Giuseppe Labriola e della dirigente della squadra mobile di Potenza Luisa Fasano. Le ipotesi di reato sono abuso d’uffico per Tufano e...