Articoli con tags ‘ Arci ’


Caporalato e periferie, torna in Piemonte la Carovana Internazionale Antimafie

Set 9th, 2015 | Categoria: news
di Toni Castellano e Piero Ferrante
Presentazione, alla Fabbrica delle “e”, delle tappe piemontesi della Carovana Internazionale Antimafie (11-13 settembre), manifestazione promossa da Arci, Libera e Avviso Pubblico con Cgil, Cisl e Uil. Il ventunesimo anno dell’itinerario, lanciato nel 1994 da Lucia Borsellino all’indomani delle stragi palermitane, è dedicato alle “Periferie al centro”. Per questo, le associazioni e le sigle sindacali piemontesi hanno deciso di porre l’accento da un lato sui fenomeni che generano emarginazione e, dall’altro, su quelle pratiche positive che ne costituiscono una forma di prevenzione. Nei tre giorni di iniziative (da Alba a Torino, passando per il cuneese) si ragionerà dunque su caporalato e sfruttamento lavorativo ma anche sull’uso dei beni confiscati, strappati alle mafie. D’altronde, che si renda necessario un innalzamento dei toni della discussione, lo spiegano bene i dati diffusi, a inizio 2015 dalla Flai Cgil nel report Agromafie e caporalato, redatto dall’Osservatorio Placido Rizzotto. Nel solo settore agricolo, sono infatti in Italia oltre 400 mila i lavoratori che trovano un impiego tramite caporali, 100 mila dei quali in condizione di grave sfruttamento lavorativo e in precarie condizioni abitative e igienico-sanitarie. Ma se la maggior parte di questi braccianti è concentrata nel meridione (e in particolare nelle campagne di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria...


Ricomincia il viaggio della Carovana internazionale antimafie

Ott 16th, 2014 | Categoria: news
La Caronava internazionale antimafie è ripartita ieri, mercoledì 15 ottobre, da Roma. Dopo aver terminato, lo scorso 12 ottobre a Siracusa, la parte italiana del viaggio, i furgoni simbolo del progetto promosso da Arci, Avviso Pubblico e Libera insieme a Cgil, Cisl, Uil e Ligue de l’Enseignement sono dunque nuovamente partiti. Inizia così il viaggio che toccherà le tappe straniere della Carovana: Servia, Romania, Francia, Spagna e infine Bruxelles, dove l’arrivo è previsto per la primavera 2015. Il tema di questa edizione è quello della tratta degli esseri umani, ormai un core business della criminalità organizzata, che trova laute fonti di guadagno nello sfruttamento della mano d’opera straniera. Il progetto internazionale di Carovana – che quest’anno ha ricevuto a Strasburgo il premio Giovanni Falcone – si realizza insieme a Campaign for Awareness Raising and Training to fight Trafficking, che analizza il tema della tratta degli esseri umani nelle varie sfaccettature dello sfruttamento del lavoro: in Francia nel settore dell’edilizia, in Romania nel campo del lavoro minorile, a Malta nell’ambito del turismo. Ciascuna tappa della Carovana è stata e sarà occasione per condividere idee, informazioni, approfondimenti sui temi affrontati, saldare le esigenze e le proposte dei territori con quelle elaborate nazionalmente, organizzare...


i “Luoghi della legalità” in Puglia

Ott 17th, 2013 | Categoria: news
«I luoghi della legalità sono spazi fisici e di pensiero per praticare l’antimafia sociale. Ogni luogo simbolo della violenza mafiosa può essere liberato attraverso la trasformazione di ville, terreni, appartamenti, un tempo corrosi dal denaro ricavato in modo illecito, in strumento di partecipazione e di inclusione sociale. Ma non basta. I beni confiscati vanno difesi e protetti perché simbolo di una comunità finalmente libera, un compito che non può spettare solo a pochi eletti, agli addetti ai lavori o a eroi solitari. La legalità è uno strumento ma la meta è la giustizia sociale». Così Alessandro Cobianchi, referente regionale di Libera Puglia, riassume il significato della seconda edizione del Festival intitolato “I luoghi della legalità” in programma da domani, venerdì 18 a domenica 27 ottobre. Incontri, dibattiti, spettacoli teatrali, concerti e molto altro che animeranno Bari e Adelfia. La kermesse è organizzata da MOMArt (Motore meridiano per le arti), dall’associazione Libera e dal Teatro Kismet OperA, in collaborazione, tra gli altri, con la Regione Puglia, l’assessorato alle Politiche Giovanili (Progetto” Bollenti Spiriti”), i Comuni di Bari e Adelfia, l’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata, l’Arci Puglia. Ogni giornata sarà dedicata a una o più vittime della criminalità organizzata....


Codice antimafia: Niente passi indietro sulla lotta alle mafie

Lug 25th, 2011 | Categoria: articoli, news, prima pagina
“Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie”, coordinamento di oltre 1600 realtà nazionali e locali tra cui Agesci, Arci, Azione Cattolica, Acli, Gruppo Abele, Legambiente, Uisp lancia un appello al Governo e al Parlamento per la proroga dei tempi di approvazione del decreto legislativo in materia di legislazione antimafia e l’introduzione di modifiche alle norme previste sul sequestro e la confisca dei beni alla criminalità organizzata. (altro…)


Conclusa la Carovana Antimafia. Ma l’impegno continua

Giu 8th, 2011 | Categoria: articoli
di Marika Demaria
Era il 1994 quando Rita Borsellino sposò l’idea dell’Arci: organizzare una Carovana che portasse messaggi di speranza, di antimafia sociale, di voglia di riscatto. Partendo da Corleone, nel cuore di una Sicilia “bellissima e disgraziata” come l’aveva definita suo fratello Paolo, ucciso poco meno di due anni prima. Sono trascorsi 18 anni da quella decisione, da quella prima esperienza on the road, e di strada la Carovana ne ha fatta veramente tanta, diventando un’esperienza condivisa anche con Libera e Avviso Pubblico e trasformandosi in un evento internazionale che, per quanto riguarda l’edizione 2011, è durato 94 giorni per un totale di 19 mila chilometri percorsi: tutta l’Italia ma anche Corsica, Francia, Svizzera, Albania, Bulgaria, Serbia e Bosnia. Narcomafie ha seguito le ultime tre tappe siciliane e conclusive della Carovana, a fianco di Alessandro Cobianchi, coordinatore nazionale della stessa e responsabile nazionale legalità e democratica per l’Arci. (altro…)