Articoli con tags ‘ Anabel Hernandez ’


Nessuno è felice in Messico

Mag 20th, 2016 | Categoria: prima pagina
di Arianna Zottarel, www.stampoantimafioso.it
Una voce di libertà in Messico. Così Nando dalla Chiesa ha presentato Anabel Hernández, giornalista che da anni denuncia la tragica situazione messicana, durante l’incontro organizzato dall’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata e da Libera all’Università degli Studi di Milano ieri pomeriggio. Una conferenza che si inserisce all’interno di un ciclo di eventi dedicati al tema messicano, un impegno civile dell’Università unico nel panorama italiano, approfondito ulteriormente ogni anno durante il corso di perfezionamento post-laurea in Scenari Internazionali della Criminalità Organizzata e nel corso di laurea in Organizzazioni Criminali Globali. Quella che Anabel Hernández ha raccontato è la fotografia di un Messico che ha già le sembianze di un “narco-stato”, controllato dai cartelli della droga e con un governo permeato dalla corruzione. Una degenerazione politica che la giornalista ha denunciato più volte, mostrandoci storicamente come questo processo si è delineato. Dagli anni ’70 ad oggi, infatti, molta della responsabilità è da attribuire alla volontà statunitense di combattere il comunismo nel proprio “giardino di casa”, il Centro e il Sudamerica. Come accertato da numerosi documenti e procedimenti giudiziari passati, è acclarato che la CIA si sia accordata segretamente con i cartelli colombiani e messicani. Come ha approfondito Thomas Aureliani, collaboratore di Cross ed esperto di criminalità...


Vi racconto la mia amica Anabel Hernández

Dic 17th, 2010 | Categoria: articoli, prima pagina
di Cynthia Rodriguez
I suoi scoop: dal “toalla gate” al trafficante che viveva in carcere arredato come un albergo di lusso, alle collusioni dei ministri con i narcos. La giornalista messicana Anabel Hernández ha denunciato questo e molto altro. Adesso, come ha dichiarato lei stessa, è in pericolo di vita: il Governo messicano sta improntando un piano per ucciderla. L’associazione “Libera” ha subito lanciato una campagna di solidarietà a sostegno della giornalista, la cui figura è raccontata in questo articolo. Scritto dalla sua amica e collega Cynthia Rodriguez e già pubblicato da “Ossigeno per l’informazione”. (altro…)


La giornalista Anabel Hernàndez minacciata di morte

Dic 13th, 2010 | Categoria: news
“Sin dalla settimana scorsa ho ricevuto informazioni affidabili sul fatto che persone del Ministero della Sicurezza Pubblica Federale stavano organizzando un attentato contro la mia persona, il cui obiettivo è la mia morte, simulando un incidente, una rapina o un tentativo di sequestro, come rappresaglia per il mio lavoro giornalistico”. Comincia così la lettera scritta da Anabel Hernàndez, la giornalista messicana di “Reporte Indigo”: un appello atto a far conoscere la propria situazione di professionista della carta stampata in pericolo di vita per aver raccontato la verità. Dalle pagine del giornale per il quale lavora e da quelle del suo “Los señores del Narco”, libro di recente pubblicazione, la Hernàndez denuncia la commistione tra i cartelli dei narcotrafficanti e alcuni esponenti del governo messicano. Ha agito consapevole dei rischi che avrebbe corso, ma “convinta che la verità fa male ma ha effetti curativi. Ciascuno di noi ha la responsabilità di fare la sua parte, dalla trincea dove ci troviamo, per combattere la corruzione”. L’associazione Libera non è ovviamente rimasta immobile davanti a un simile appello. Tonio Dell’Olio, responsabile del settore internazionale, ha ribadito che “attraverso le nostre fonti abbiamo verificato le minacce di cui Anabel Hernàndez ha parlato e purtroppo si...