Articoli con tags ‘ Alberto Vannucci ’


Liguria, quando le mafie si fanno in quattro

Giu 20th, 2016 | Categoria: articoli
di Norma Ferrara
“Una ricerca rigorosa, documentata, una lettura oggettiva degli atti giudiziari”. Così il procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Genova, Alberto Lari sul libro di Marco Antonelli, Il confine. Tra Liguria e Toscana, dove le mafie si fanno in quattro, presentato lo scorso 17 giugno a La Spezia, insieme al direttore del Master APC (Master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione) di Pisa, Alberto Vannucci e al presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà. Il dibattito, introdotto dai saluti del prefetto Mauro Lubatti e del presidente della Provincia Massimo Federici, è stato coordinato da Stefano Busi, referente di Libera Liguria. “La pubblicazione restituisce il racconto di storie, anche risalenti nel tempo, scritte con precisione e al contempo con un linguaggio in grado di coinvolgere il lettore” – ha spiegato durante il suo intervento il procuratore Lari. “Antonelli – ha aggiunto – ha rintracciato numerose storie, creando alcuni collegamenti, anche inediti, fra le diverse vicende giudiziarie prese in esame”.   Poi un riferimento all’indagine Maglio di cui si è occupato insieme al procuratore Vincenzo Scolastico: “Il libro – sottolinea Lari – pone numerose domande sulla ‘ndrangheta in Liguria cui però le sentenze non hanno dato risposte”. Secondo le motivazioni...


L’allarme corruzione viene dall’Europa

Feb 4th, 2014 | Categoria: articoli, prima pagina
di Alberto Vannucci
Una volta tanto a suscitare preoccupazioni sulla perdurante emergenza corruzione in Italia non è l’ennesimo scandalo made in Italy. Stavolta a suonare forte e chiaro il campanello d’allarme è la Commissione Europea, che ieri ha presentato il suo primo rapporto sulla corruzione in Europa. L’immagine dell’Italia, e non è certo una sorpresa, risulta piuttosto appannata. Poca trasparenza, troppe resistenze e ambiguità nella necessaria azione di contrasto all’illegalità politica. A giudizio dell’Europa, negli ultimi anni i principali passi in avanti sono stati fatti sul versante della prevenzione, grazie alle disposizioni dalla legge 190 del 2012. Che coincidenza: proprio pochi giorni fa, alla fine di gennaio, è scaduto il termine per la presentazione dei piani anticorruzione in tutti gli enti pubblici. Un adempimento assolto da molte amministrazioni con fatica, e che rischia per giunta di tradursi nell’ennesima inondazione cartacea di buone intenzioni tradotte nero su bianco. A norma di legge, infatti, nella lotta alla corruzione non vale comunque la pena di investire: tutta l’attività di prevenzione dovrebbe essere realizzata “a costo zero”, affidata al controllo ultimo di un’Autorità nazionale (l’Anac) a corto di mezzi e strumenti – una specie di Alto burocrate dell’anticorruzione. Del resto l’impegno in questo campo non paga, né per...


Università di Pisa, aperte le iscrizioni per il master sulla corruzione

Ago 27th, 2013 | Categoria: news
Si amplia l’offerta formativa del dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. La prima proposta riguarda il master di primo e secondo livello “Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzone”, giunto alla sua quarta edizione ed avviato con l’associazione Libera in collaborazione con Avviso Pubblico, Comune di Pisa, Provincia di Pisa e Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Il Master Apc, diretto dal Professore Alberto Vannucci e di durata annuale, si prefigge come obiettivo l’unione di diversi contributi delle scienze sociali: dal’analisi penale e criminologica, all’economia, all’indagine sociologica, storica e politologica. Ampio spazio sarà dedicato all’approndimento inerente alla normativa in materia attualmente in vigore e allo studio empirico di casi. La seconda proposta dell’ateneo toscano riguarda invece la prima edizione del “Corso Alta Formazione per amministratori giudiziari di beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali”, finalizzato alla formazione delle figure professionali di amministratore giudiziario, consulente o coadiutore o appartenenti alla pubblica amministrazione. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a emilia.lacroce@sp.unipi.it o visitare il sito http://masterapc.sp.unipi.it. Le iscrizioni al Corso scadranno il 20 settembre, mentre per il Master la dta è fissata al 31 ottobre (Ma.De.)


Milano capitale della formazione antimafia

Apr 19th, 2011 | Categoria: articoli, prima pagina
di Marika Demaria
«La corruzione – non dal punto di vista del codice penale – può intendersi come un accordo tra una minoranza (una cricca) eterogenea con lo scopo di appropriarsi dei beni e delle risorse che appartengono alla collettività. Ogni Paese demarca il confine tra potere politico e potere economico: con la corruzione, il secondo invade il primo, ma in maniera invisibile». Così Alberto Vannucci, docente della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, esordisce – dopo l’apertura dei lavori a cura di Lorenzo Frigerio, referente di Libera Lombardia e coordinatore di Libera Informazione –  al corso di formazione per docenti che Libera ha organizzato con il Coordinamento delle scuole milanesi: “Le ipoteche sulla democrazia italiana: il ruolo della corruzione e della mafia. Didattica ed esperienze a confronto”, svoltosi venerdì 15 e sabato 16 aprile a Milano. (altro…)