Articoli con tags ‘ Alberto Gaino ’


Dal cum-rumpere al cum-reparare. Prevenire e contrastare la corruzione

Lug 15th, 2016 | Categoria: articoli, Uncategorized
di Marika Demaria e Piero Ferrante
È un progetto pionieristico quello che è stato avviato ieri, 14 luglio, alla Certosa di Avigliana. Si tratta della prima scuola nazionale di cittadinanza monitorante, promossa e organizzata dal Gruppo Abele, dal Master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione, da Libera che terminerà domani, sabato 16 luglio. Oltre settanta partecipanti provenienti da tutta Italia per approfondire le tematiche inerenti alle mafie e alla corruzione con l’0biettivo di diventare monitoranti, pungolo per la collettività e la politica. La sessione inaugurale di ieri pomeriggio è stata aperta da don Luigi Ciotti, presidente del Gruppo Abele e di Libera, che ha ricordato «il legame diretto» che esiste tra la povertà e la corruzione e come quest’ultima mini «il patto che ci lega come cittadini responsabili al bene comune, prima di tutto vengono traditi i patti umani. Un Paese corrotto è un Paese povero non solo dal punto di vista economico ma anche sociale. Non dobbiamo essere indifferenti: l’indifferenza, la rassegnazione e la delega sono le malattie mortali della nostra società». Rispetto al concetto di etica, don Luigi Ciotti ha commentato che essa non può essere ridotta «a codici e regole, per quanto giusti siano. L’etica chiama in causa innanzitutto l’integrità...


Strage d’amianto, conto da pagare

Nov 21st, 2014 | Categoria: prima pagina, Uncategorized
Alberto Gaino
Alberto Gaino, giornalista, cronista di giudiziaria e autore del libro “Falsi di Stampa” (edizioni Gruppo Abele)  commenta la sentenza della Cassazione sul maxi processo Eternit. Lunedì 24 novembre alle ore 21 al Circolo dei Lettori di Torino si parlerà di questo e altri casi giudiziari, analizzando il modo in cui sono stati trattati mediaticamente. Interverrà, tra gli altri Davide Petrini, docente di diritto penale all’università di Torino e avvocato di parte civile nel processo. Dopo questa sentenza, in Italia non si potrà condannare nessuno per disastro doloso causato dell’amianto: la Cassazione ha equiparato le stragi silenziose provocate dalla politica industriale dell’Eternit all’incendio di un bosco per mano di un piromane. Per quest’ultimo reato i 12 anni previsti per concludere l’iter processuale bastano ad evitare la prescrizione. Per l’amianto no: la latenza dei mesoteliomi associati all’inalazione di fibre di amianto dura anche 40 anni. Applicando alla lettera il codice, la Cassazione non ha soltanto dato un’interpretazione formalistica della legge. Ha dimostrato di voler ignorare la specificità del disastro doloso a causa dell’amianto  e negato in radice la possibilità di procedere con altri processi di questo genere. Perché stiamo parlando di responsabilità del passato –  nuovi termini di  prescrizione non potrebbero essere applicati per...


Il giornalista Alberto Gaino presenta “Falsi di stampa”

Nov 12th, 2014 | Categoria: news
Lunedì 24 novembre, il giornalista Alberto Gaino presenterà a Torino il suo ultimo libro “Falsi di stampa. Eternit, Telekom Serbia, Stamina”, di Edizioni Gruppo Abele (nella foto, la copertina del volume). A invocare la libertà di stampa è sempre più chi la condiziona. Il libro di Alberto Gaino porta dietro le quinte dell’informazione attraverso la questione dell’amianto, la vicenda Telekom Serbia, l’imbroglio di Stamina, che hanno occupato per mesi la carta stampata. L’incontro – ad ingresso libero –  si svolgerà alle ore 21, al Circolo dei Lettori (sala Gioco), in via Bogino 9 a Torino. Insieme all’autore interverranno i giornalisti Mimmo Candito e Mario Berardi, oltre al docente di diritto penale Davide Petrini. Per informazioni è possibile contattare la casa editrice all’indirizzo edizioni@gruppoabele.org o al numero 011/3859500.