I libri di Narcomafie

dizionario

a cura di Manuela Mareso
e Livio Pepino
prefazione di Nicola Tranfaglia

Nuovo Dizionario di Mafia e Antimafia

Ega editore, 28,00 euro


a cura di Manuela Mareso e Livio Pepino
prefazione di Nicola Tranfaglia


Nuovo Dizionario di Mafia e Antimafia
“Il Dizionario di mafia e antimafia ricostruisce un mondo per molti aspetti ancora ignoto, di cui non si colgono facilmente gli elementi centrali e decisivi. […] Dalla lettura attenta dell’opera […] emerge con chiarezza la convinzione, da una parte, che le mafie hanno resistito vittoriosamente alla modernizzazione dell’Italia e dell’Europa adattandosi alla crescente importanza degli elementi finanziari rispetto a quelli industriali e delle nuove tecnologie che ne regolano i meccanismi di funzionamento; dall’altra, che la lotta per sconfiggere la minaccia deve valersi contemporaneamente della repressione giudiziaria e di una lotta culturale tesa a stroncare nelle nuove generazioni la lontananza dalle leggi dello Stato e dai principi della
costituzione repubblicana”.

dalla Prefazione di Nicola Tranfaglia

libro gelaElena Ciccarello – Marco Nebiolo

Fuga dall’illegalità
Gela, i cittadini, le leggi, le istituzioni

Ega editore, 10,00 euro

 


Elena Ciccarello e Marco NebioloFuga dall’illegalità
Gela, i cittadini, le leggi, le istituzioni

Gela è sempre stata presentata come esempio emblematico di una città pesantemente ferita da degrado ambientale, criminalità organizzata, sviluppo selvaggio.

Questo accurato reportage racconta anche l'”altra” città, quella che non ha paura di fare i conti con se stessa e che ha accettato la sfida del movimento antimafia: “dimostrare che sviluppo e legalità sono due lati della stessa medaglia”.

mafia e poterecura di Livio Pepino e Marco Nebiolo

Mafia e potere

Ega editore, 14,00 euro

a cura di Livio Pepino e Marco NebioloMafia e potere
Analisi e materiali giudiziari

Cosa Nostra sembra essere scomparsa. Dopo la stagione delle stragi, i più si comportano come se ormai fosse un capitolo chiuso, una stagione passata. Eppure, questo apparente “rientro nell’ombra” non è affatto sinonimo di indebolimento o di crisi, piuttosto è un segnale di continuità con la tradizione: evitare gesti
eclatanti e scontri con le istituzioni per continuare a convivere e spartire con le istituzioni stesse affari e potere.
Sulla base della loro esperienza diretta di studiosi della materia, gli autori propongono un’analisi critica della “nuova stagione” di Cosa Nostra, indagando gli scenari che si stanno delineando in Italia. In particolare la loro analisi prende in considerazione le strette relazioni di Cosa Nostra con la società civile in termini di uso dell’informazione ed esportazione del modello mafioso nei comportamenti sociali.

Interventi di: Salvatore Lupo, Umberto Santino, Rocco Sciarrone, Francesco Forgione, Roberto Scarpinato, Alessandra Dino, Antonio Ingroia, Giovanni Fiandaca, Gioacchino Natoli, Piergiorgio Morosini, Gian Carlo Caselli

andreotti

Livio Pepino

Andreotti, la mafia, i processi
Analisi e materiali giudiziari

Ega editore, 12,00euro

Livio PepinoAndreotti, la mafia, i processi
Analisi e materiali giudiziari

15 ottobre 2004: la Corte di cassazione mette la parola fine al processo per partecipazione ad associazione mafiosa a carico del senatore Andreotti. Dall’inizio del processo sono trascorsi dodici anni ed è stato accumulato oltre un milione di pagine di atti processuali. Dai media abbiamo appreso che, anche in secondo grado, il senatore è stato “assolto”, sia pure per prescrizione dei reati. Quello che non abbiamo appreso è che esiste una sostanziale differenza tra “assoluzione” e “prescrizione”: ed è proprio questo il punto. Nel volume di Livio Pepino vengono pubblicati, per la prima volta affiancati e commentati, i passaggi salienti delle sentenze di primo e secondo grado del processo. Uno studio rigoroso e ricco di spunti di analisi per affrontare in modo critico alcuni nodi cruciali del rapporto tra Cosa Nostra e la politica, del sistema giudiziario italiano e dei futuri processi di mafia.

libro pentiti

«Un insostituibile strumento
di conoscenza per chiunque voglia affrontare il complesso tema dei “pentiti” con rigore scientifico»

Gian Carlo Caselli

AAVV
Dalla mafia allo Stato

pp. 560 – 20,00 euro
17,00 euro per gli abbonati di Narcomafie

Gruppo AbeleDalla mafia allo Stato
I pentiti: analisi e storie

Prefazione di Gian Carlo Caselli

Chi sono i collaboratori di giustizia? Quanti sono? Come e perchè sono usciti dalla mafia? Come vivono oggi? Quali sono le principali difficoltà legate alla vita sotto protezione?
L’avvento dei collaboratori di giustizia ha costituito per la magistratura e per gli studiosi del fenomeno mafioso un momento di svolta fondamentale nella lotta alla mafia e nella conoscenza dell’organizzazione delle cosche.
Questo studio offre per la prima volta una fotografia a 360° del fenomeno del pentitismo a partire dalla testimonianza diretta di alcuni “collaboratori eccellenti”.