recensioni


Dopo Giovanni

Dic 12th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Alberto Spampinato

C’erano bei cani ma molto seri fu pubblicato per la prima volta nel 2009. Da allora migliaia di persone lo hanno letto e molte che non conoscevano mio fratello Giovanni mi hanno parlato di lui con affetto, con familiarità, come se fosse diventato un loro amico. Sono affezionato a questo libro che ha creato una […]



Per la giustizia sociale

Nov 3rd, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Luigi Ciotti

Di fronte al pianeta violentato e all’umanità ferita e umiliata che emerge dalle pagine dell’ultimo Rapporto sui diritti globali, si può essere tentati di distogliere lo sguardo, di non voler sapere, di evitare di interrogarsi. […] Spesso si preferirebbe parlare d’altro, credere alle promesse e ai messaggi rassicuranti che i poteri globali veicolano quotidianamente con […]



Il coraggio di una donna

Set 26th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Stefano Fantino

Se Maria Stefanelli – la prima testimone di giustizia contro la ’ndrangheta nel nord Italia proveniente da una famiglia mafiosa – fosse vissuta un paio di secoli fa, con ogni probabilità sarebbe stata considerata una strega. Come capitava a molte donne libere, indipendenti, non controllabili. Avrebbero cercato di spegnere sul rogo la sua natura indomita. […]



Il sistema della canzone napoletana

Lug 24th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Marika Demaria

E se ‘a paura fa nuvanta ‘a dignità fa Cientuttanta tanta tanta tanta tanta voglia ‘e cagnà voglia ‘e cagnà. Con questi versi, tratti dal brano “A camorra song’io”, il gruppo rock degli ’A67 si affacciava al mondo della musica. Era il 2005, il nome della band è evocativo della legge 167 del 1962 che […]



Poteri invisibili

Lug 9th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Marika Demaria

Lucania, terra di luce. Seicentomila abitanti, due province – Potenza e Matera – e apparentemente “felix”. Invece, in questa piccola regione dove le montagne e il mare si alternano, dove la bellezza naturale cede il passo suo malgrado a scempi architettonici, negli anni si sono sviluppate torbide vicende di politica e malaffare, istituzioni e potere, […]



Profondamente giudice

Giu 18th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Arianna Di Saverio

La figura di Rocco Chinnici calca quella sottile linea di confine che separa le vittime della criminalità organizzata ricordate dai soli addetti ai lavori e gli eroi dell’antimafia, acclamati negli anniversari della morte da moltitudini vocianti e striscioni colorati. È stato un precursore, e come tale alla solitudine del magistrato, comune a tanti colleghi, ha […]



Le mani dei colletti criminali sulle nazioni

Apr 10th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Alessandro Zardetto

Da poco uscito per la collana RX della Castelvecchi Editore, Colletti criminali è un saggio complesso, che suggerisce una chiave di lettura originale e coerente a una serie di fenomeni degenerativi e di grande impatto nell’economia e nella finanza del mondo contemporaneo. Scritto in forma di dialogo da due studiosi autorevoli, Jean-Francois Gayraud, criminologo, e […]



Con gli occhi del “cattivo”

Mar 14th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Chiara Turrini

Sul palcoscenico internazionale va in scena il quotidiano dramma delle migrazioni irregolari, migliaia di persone che scelgono di lasciarsi alle spalle esperienze personali, scenari più o meno tragici, conflitti, povertà, per cercare una sorte migliore nella Terra Promessa di un Occidente immaginato ricco. I riflettori dell’inchiesta e del giornalismo illuminano quasi esclusivamente la tragedia, lasciando […]



Un antidoto contro la mafia degli stereotipi

Feb 12th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Arianna Di Saverio

Nel mare magnum di libri che intendono spiegare a giovani e giovanissimi il mondo della criminalità organizzata, non si può non riconoscere all’escamotage narrativo utilizzato da Riccardo Guido in “Salvo e le mafie” (Sinnos, 2013, illustrazioni di Sergio Riccardi) una certa originalità. La voce narrante è infatti quella di un ragazzino undicenne erede di una […]



A lezione di diritto e storia contemporanea

Gen 9th, 2014 | Categoria: archivio articoli, recensioni
di Marika Demaria

Palermo, 15 gennaio 1993. Sono passati pochi mesi dalle stragi di Capaci – 23 maggio 1992 – e di via D’Amelio – 19 luglio 1992 –. Gian Carlo Caselli, alle spalle una carriera venticinquennale di spicco, si insedia volontariamente presso la Procura. Al fianco del neo Procuratore capo, come sostituto procuratore, Antonio Ingroia. Quella stessa mattina, viene arrestato il “Capo dei Capi” Totò Riina, dopo vent’anni di latitanza.