prima pagina
Torino, processo Minotauro: le condanne della sentenza di secondo grado di Giulia Panepinto

Giovedì 28 maggio, ore 9.30, Palazzo di Giustizia “Bruno Caccia” di Torino. La Corte d’Appello presieduta dal giudice Paola Perrone si riunisce per deliberare: è l’atto conclusivo del processo di rito ordinario scelto da 70 degli imputati dell’inchiesta Minotauro.  Fra le fila riservate al pubblico, i parenti degli imputati aspettano l’esito della sentenza.  Mentre si […]

prima pagina
Impresentabili e voto di scambio: un milione di cittadini chiedono un cambio di passo ai partiti Riparte il Futuro - Leonardo Ferrante

A pochi giorni dal 31 maggio, data dell’election day per 7 regioni e oltre 1000 comuni, due forti scosse agitano la vita politica. Il primo terremoto che fa tremare i partiti è “l’affaire impresentabili”: candidati a vario titolo indagati e condannati, il cui elenco sarà pubblicato prima di venerdì dalla Commissione antimafia. È l’ormai nota “lista Bindi”, […]

prima pagina
Firenze, il ricordo della strage dei Georgofili del 27 maggio 1993 di Piero Ferrante

“La mafia è sangue, morte e violenza e la memoria delle vittime della criminalità organizzata è un dovere”. Con queste parole, il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricordato, a Firenze, le vittime dell’attentato mafioso di via dei Georgofili. Una pagina nera, nerissima della Storia recente della Repubblica, quella che racconta dei 200 chili di […]

prev next

brevi di mafia

Mafia: confisca beni; ampliata tutela lavoratori dipendenti

La Consulta amplia la tutela dei lavoratori di aziende confiscate dallo Stato perché il titolare è indiziato di mafia. Lo ...

Articolo 21 premia quattro giornalisti che si sono “distinti per le loro azioni di denuncia”

Nell'ambito dell'assemblea nazionale di "Articolo 21" che si svolgerà questa sera – giovedì 28 maggio – alle 20, presso il ...

Processo Minotauro, la sentenza d’Appello

Il processo d'appello – rito ordinario – dell'inchiesta torinese Minotauro scattata l'8 giugno 2011, si è concluso oggi, giovedì 28 ...

Palermo, chiedevano il pizzo a un commerciante: quattro arresti

Dall'alba di questa mattina, 28 maggio, è in corso un'operazione condotta dalla Polizia di Stato di Palermo che ha arrestato ...

Catania, sequestrati beni per un valore di 26 milioni di euro

I carabinieri del Ros, insieme al comando provinciale di Catania, hanno sequestrato sei aziende attive nel campo dell’edilizia e delle ...

Pretendeva il pizzo “a Ferragosto e a Natale”: arrestato uomo della cosca Lanzino-Ruà

I Carabinieri del comando provinciale di Cosenza, su disposizione del sostituto procuratore Pierpaolo Bruni e della Direzione distrettuale antimafia, hanno ...

Camorra, arrestati i presunti responsabili di un duplice omicidio. Le vittime furono uccise per errore

I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Casal di Principe (Caserta) hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere ...

Guerra di camorra: risolto il duplice omicidio Montella

I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno eseguito oggi, 27 maggio, l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sei ...

Palermo, operazione “Verbero”: 39 arresti, tra cui un vigile urbano accusato di corruzione

Questa mattina, 26 maggio, i Carabinieri del comando provinciale di Palermo, su impulso dell'indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia, hanno ...

Catturato in Brasile il latitante Pasquale Scotti

Pasquale Scotti, 57 anni, latitante da decenni e dal 17 gennaio 1990 ricercato a livello internazionale ed inserito nell'elenco italiano ...

Operazione Insubria, le condanne emesse dal tribunale di Milano

Il gup di Milano Fabio Antezza ha emesso condanne per un totale di circa 162 anni di reclusione per 35 ...

NEWS

Rebibbia, in carcere si rigenera la speranza evidenza

Fedor Dostoevskij, Delitto e castigo, e quella frase che è diventata aneddotica: “Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue prigioni”. Traducendo e attualizzando, le società realmente civili sono quelle che aprono le finestre della Storia, lasciando filtrare anche attraverso le sbarre delle carceri i venti di progresso. Non luoghi di punizione, […]

Torino, un convegno su scuola e legalità democratica evidenza

Legalità democratica e scuola, due mondi da interconnettere per formare i cittadini di domani. Se n’è parlato, mercoledì 27 maggio, in un convegno promosso alla Fabbrica delle “e” (Corso Trapani, 91, Torino, sede del Gruppo Abele) dal coordinamento regionale di Libera Piemonte. Un seminario di discussione, che ha provato a ragionare intorno alle nuove strategie […]

Processo Borsellino: il giorno del falso e contraddittorio del pentito Scarantino evidenza

Vincenzo Scarantino (nella foto) è un pentito di mafia. Un pentito confuso, che si contraddice. Ha già ritrattato e, poi, ritrattato nuovamente, almeno un paio di volte. Nel 1998 aveva ritrattato tutto e poi ancora, quattro anni dopo. Durante il processo Borsellino si era scagliato verso chi, diceva, l’avrebbe minacciato e costretto a depistare le […]

ARTICOLI

A Regina Coeli uno sportello d’ascolto per i detenuti evidenza

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre e l’associazione Antigone hanno aperto da tre mesi uno sportello di informazione legale presso la Casa Circondariale Regina Coeli di Roma. Lo sportello è parte dell’insegnamento di clinica legale penitenziaria gestito dal professor Marco Ruotolo e da Patrizio Gonnella, presidente di Antigone. Viene fornita gratuitamente assistenza […]

Braccio di ferro tra le forze di sicurezza messicane e il cartello “Jalisco Nueva Generation” evidenza
di Piero Innocenti

Un violento scontro a fuoco tra la polizia federale e appartenenti al cartello Jalisco Nueva Generation (JNG) protrattosi per alcune ore il 22 maggio u.s. nella frazione Tinaja de Vargas del municipio di Tanhuato (Michoacan), ha fatto chiaramente intendere come la situazione dell’ordine pubblico in Messico continui ad essere drammatica. Il bilancio finale è stato […]

Sicilia, operazione “Agorà”. Arrestati anche due deputati dell’Arg accusati di voto di scambio evidenza
di Giulia Panepinto

In queste ore la Guardia di Finanza, coordinata dal procuratore aggiunto Vittorio Teresi, ha eseguito cinque misure cautelari per quattro politici siciliani (Nino Diana, Roberto Clemente, Franco Mineo e Giuseppe Bevilacqua) accusati di voto di scambio e per un finanziere, Leonardo Gambino, accusato di corruzione. Le indagini hanno origine da un’inchiesta riguardante la mafia.  Grazie […]