prima pagina
Il caso Emilia. “Nella regione infiltrazioni di tutte le mafie” di Piero Ferrante

Il Nord locomotiva d’Italia? Per le mafie, forse per questo, l’occasione di guadagno è ghiotta. Il caso Emilia Romagna pesa nella Relazione semestrale della Dia. Già, perché, nella regione rossa, agiscono le principali consorterie criminali nel Paese, infiltrate fin nel midollo nella società, nell’economia, nella politica. Le ‘ndrine. La fetta più grande al tavolo del […]

prima pagina
Da subordinate a strutture organizzate. Le mafie straniere secondo la Dia di Piero Ferrante

Le mafie straniere hanno “abbandonato il ruolo di manovalanza subordinata” per diventare, in accordo con quelle italiane, delle consorterie a sé stanti. Questa, (molto) in breve, è l’analisi racchiusa nella Relazione della Dia riguardo l’azione delle criminalità organizzate estere. Strutture sempre più organizzate, secondo gli inquirenti, con i piedi (e talora le menti) ben saldi […]

prima pagina
Le mafie di oggi sono le mafie del domani. Dia: “Riciclaggio e affari. L’Italia è condizionata” di Piero Ferrante

La stagione delle stragi è finita. Quella del sangue, quasi. Le organizzazioni criminali del nostro Paese sono sempre più a vocazione affaristica. Dove c’è guadagno, meglio il silenzio. E i soldi, seppur non letteralmente, fanno rima con prudenza. Eccolo il nuovo scenario descritto dalla Direzione Investigativa Antimafia nell’ultima relazione appena redatta (ma riferita al primo […]

prev next

brevi di mafia

Cassino, si inaugura sabato la Casa della cultura

Il Centro dei Diritti e Solidarietà, il presidio di Libera Cassino, l'Anpi e Azione Parkinson Ciociaria inaugurano nel centro ciociaro la ...

Molfetta, operazione dei Carabinieri

I carabinieri di Molfetta stanno arrestando in queste ore una quindicina di persone nel corso di un'operazione, coordinata dalla Dda ...

Ex boss della ’ndrangheta ucciso in Canada. Si costituisce il genero.

Rocco Zito aveva 87 anni ed era un anziano boss della 'ndrangheta, trasferitosi in Canada da ormai una sessantina di ...

‘Ndrangheta. Arrestati latitanti Ferraro e Crea

I due noti latitanti della ‘ndrangheta, Giuseppe Ferraro e Giuseppe Crea, sono stati catturati questa mattina dagli uomini della Squadra ...

Campania-Sud America, undici arresti a Napoli per traffico internazionale di droga e riciclaggio

Maxi operazione contro il traffico internazionale di droga e il riciclaggio in Campania. Sono undici i destinatari dei provvedimenti, tutti ...

Milano, due arresti per presunta appartenenza alla locale di ‘ndrangheta di Desio

Dalle prime ore di questa mattina, la Polizia  sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del ...

Don Luigi Ciotti a Vincenzo Agostino: “Libera ti è vicina”

"Libera è vicina a te, come ad Augusta e ai tuoi cari, nella difficile situazione che stai per affrontare". Così ...

Reggio Calabria. 16 fermi per estorsione  

  La Polizia di Reggio Calabria ha dato inizio a una nuova operazione contro la 'ndrangheta. Sono 16 i fermi emessi ...

Napoli, scoperti due arsenali. Rinvenuti anche kalashnikov e fucili

C'erano kalashnikov, fucili a canne mozze, fucili a pompa, pistole. Due arsenali sono stati sequestrati a Napoli dai carabinieri: armi ...

Reggio Calabria, confiscati ben per 600 mila euro

La Polizia ha confiscato beni per un valore di circa 600 mila euro a Francesco Giuseppe Quattrone, 54 anni, ritenuto ...

Palermo, la ribellione al pizzo di un locale. In manette due estorsori fermati dai clienti

La ribellione di Palermo ricomincia da una pizzeria, in zona San Lorenzo, quartiere tradizionalmente a forte presenza mafiosa. E ha ...

NEWS

Imprenditore contiguo alla cosca Giampà. Catanzaro, 7 milioni confiscati dalla Dia evidenza

Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro hanno confiscato il patrimonio riconducibile all’imprenditore sessantenne Francesco Cianflone, attualmente imputato per associazione per delinquere di stampo mafioso, arrestato nella primavera del 2013 nell’ambito dell’operazione Piana, coordinata dalla stessa Dia catanzarese e che ha portato alla luce la contiguità di alcuni imprenditori con la cosca Giampà di Lamezia Terme. I […]

Palermo, maxi confisca a beni famiglia Pecora evidenza

La Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha eseguito un provvedimento di confisca nei confronti dell’imprenditore edile palermitano Francesco Pecora, classe 1939, deceduto il 3 maggio 2011, e dei suoi eredi, che ha colpito beni mobili e immobili, rapporti bancari, capitale sociale e relativo compendio aziendale di sei società. Il provvedimento di confisca, emesso dal Tribunale […]

Il legale di Carminati si scaglia contro Lirio Abbate, Pignatone e le intercettazioni. Il procuratore: “per me contano le decisioni dei giudici”.

Il legale di Carminati, Naso, si è lanciato in un attacco a Lirio Abbate e a Pignatone durante il processo per Mafia Capitale. Il presidente della Federazione nazionale della stampa, Giuseppe Giulietti, ha commentato: ”Quando nell’aula di un tribunale si arriva a storpiare il nome di una persona, che tra l’altro vive sotto scorta per […]

ARTICOLI

L’ultimo narcos: epopea e segreti del Chapo Guzmán (terza parte) evidenza
di Fabrizio Lorusso

Capitolo 5. Triangolo: Kate del Castillo, Sean Penn e “El Chapo” Guzmán A poche ore dall’arresto di Guzmán la procuratrice Arely Gómez ha dichiarato che l’intenzione del capo di girare un film autobiografico e proprio i suoi contatti con attori e produttori avevano permesso alle autorità di trovarlo, anche se le indagini duravano comunque da […]

L’ultimo narcos: epopea e segreti del Chapo Guzmán (seconda parte) evidenza
di Fabrizio Lorusso

Seconda parte della storia di ‪#‎elChapo‬ Guzmán, curata da Fabrizio Lorusso. Le origini, i segreti, i mille tentacoli di un uomo che comanda le rotte del narcotraffico messicano grazie anche alla complicità di una politica pesantemente concussa Leggi la prima parte Capitolo 3. La terza cattura “Burla e sfida”, furono le parole usate da Peña […]

L’ultimo narcos: epopea e segreti del Chapo Guzmán (prima parte) evidenza
di Fabrizio Lorusso

A partire da oggi, e per tre giorni, pubblichiamo, a puntate, la storia di el Chapo Guzmán, curata da Fabrizio Lorusso.  “A cosa starà pensando El Chapo?” Questa semplice domanda, contenuta in un tweet del giornalista messicano Diego Enrique Osorno diventa virale la sera dell’8 gennaio. Sono passate poche ore dalla cattura, la terza, del narcotrafficante […]